Utente 343XXX

Buonasera, avrei bisogno di un parere a proposito della situazione della mia vista: ho una miopia elevata - 950 ad entrambi gli occhi, e perdo circa uno 0,25 l'anno.

Con le lenti a contatto (correzione - 8,50) vedo bene, ma con gli occhiali - 8 decisamente meno.

Il mio oculista, a causa insufficiente spessore della mia cornea mi ha detto che l'unico intervento possibile per me è la Prk, mentre la sostituzione del cristallino (lente fachica) presenta difficoltà e rischi maggiori.

È una diagnosi condivisibile? Cosa mi consiglierebbe?

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,

Prima di pensare all'intervento e a che intervento fare, bisogna avere le idee assolutamente chiare su quale sia il difetto di vista. Se come dice è -9,50 non è una miopia particolarmente elevata, ma vede bene (10/10?) con -8,00 e porta lenti contatto da -8,50 c'è qualcosa che non quadra. Primo passo è capire la refrazione reale in cicloplegia, e verificare che l'aumento progressivo che lei dice sia quindi reale. Se effettivamente c'è un aumento conviene aspettare e provare il collirio con atropina a basse concentrazioni per fermare la progressione.
Poi la tecnica PRK è un'ottima tecnica, con i nuovi laser guidati da aberrometria, che non danno problemi e vanno benissimo, sconsiglio invece le lenti fachiche che anche quando non danno problemi, e a volte li danno, seri, comunque bisognerà toglierle prima o poi è questo non è agevole.

Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 343XXX

Grazie mille per la sua pronta risposta. Chiarisco la questione correzione : a livello di percezione soggettiva con le lenti a contatto-8,50 ho la sensazione di vedere bene. Con gli occhiali invece, che il medico mi lasciato - 8, ho proprio la sensazione di vedere male, soprattutto la sera, e non mi sento particolarmente sicuro alla guida. Ma l'oculista sostiene che una correzione totale sia da evitare. Da qui ho pensato all' intervento.

Per quanto riguarda il calo progressivo, l'oculista sostiene si sia in realtà arrestato, e la perdita sia solo spasmo accomodativo.

[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Già è più chiaro, la prk è una buona opzione. Guida per lavoro la sera?
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#4] dopo  
Utente 343XXX

Non ho necessità di guidare la sera, ma sentirmi limitato o forzatamente legato alle lenti a contatto, con le quali ho avuto già problemi di infezioni, non mi fa sentire del tutto a mio agio, non avendo occhiali che mia diano una equivalente acutezza visiva.

I miei dubbi sul prk era legati principalmente al dolore post interrato e alle possibili complicanze, dato lo stato "limite" della mia cornea.

Grazie ancora per la sua consulenza.

[#5] dopo  
Utente 343XXX

Aggiungo che per lavoro insegno e devo quindi leggere per molte ore, il che immagino non sia un aiuto per la salute dei miei occhi.

[#6] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
16% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Il dolore con la lente a contatto è praticamente nullo e dura 3-4 giorni, essendo che deve leggere spesso e la cornea è al limite, può chiedere di lasciare -0,75 di miopia.
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!