Utente 444XXX
Buonasera,

Sono un ragazzo di 25 anni. Soffro da anni di miodesopsie. Da circa un mese ho un disturbo particolare ad entrambi agli occhi. Se dinanzi a me ho una scritta luminosa Blu non riesco a leggerla, a meno che non mi metta vicino ad essa, ho difficoltà a leggere scritte arancioni, ad esempio quelle degli autobus, è come se le vedessi sdoppiate, fin quando non mi avvicino ad esse. Premetto di avere una vista di 10/10, fatto nell' ultimo periodo 2 oct, fondo oculare, daltonismo, stereoscopia etc, entrambi con risultati nella norma con invito a ripresentarsi fra più di un anno. Aggiungo che questo problema lo riscontro prevalentemente di notte. A cosa è dovuto questo problema? Sono fuori casa e non ho possibilità di recarmi da un medico, necessito di andare in pronto soccorso?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione

Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
di notte abbiamo tutti una ridotta sensibilità ai colori.

beve?

fuma?

sta usando farmaci?


MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico di base curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 444XXX

Salve buongiorno.

No non fumo, ne bevo ne sto assumendo farmaci. L'unica cosa che mi sento di tirare in causa è che sto passando un periodo di forte stress, dove passo intere giornate sui libri a studiare. Potrebbe essere semplicemente un problema dovuto ad una stanchezza "mentale", affaticamento degli occhi? Ho fatto 3 visite complete di cui 2 anche con oct, test per il daltonismo e stereoscopia. Ci sono alcune giornate dove mi capita che alzando gli occhi, mentre magari sono concentrato a studiare o a guardare lo smartphone, ho come la sensazione che mi si "incrociassero" gli occhi, cioè devo distogliere lo sguardo altrove per riprendere il "focus". Quello che mi preoccupa di più è il discorso di alcune luci, blu o arancioni, Che da lontano sembrano sdoppiate oppure contornate da un alone. Cosa potrebbe provocare questi fenomeni? Essendo un soggetto ansionso potrebbe essere che mi sto fissando io, nonostante le 3 visite complete con esiti nella norma(nell' ultima non avevo questo problema)?

Vi ringrazio anticipamente