Utente 465XXX
Salve, volevo chiedere se è possibile avere la cheratite anche senza avere gli occhi rossi o è un sintomo che c'è sempre? Io purtroppo ho un fastidio agli occhi da un mese come corpo estraneo che a volte mi provoca anche bruciore lieve prurito causato da un dito nell’occhio destro, però i sintomi li sento su tutti e due. La botta è stata molto forte. Il medico oculista non mi ha detto cosa ho ma mi ha dato una pomata pensulvit e ha detto che sarebbe passato in qualche giorno. Ho fatto la terapia ma mi chiedo se dopo un mese è ancora normale ciò che sento? Stanotte ad esempio mi sono alzata alle tre perché sentivo come una spina nell’occhio. Il fastidio è veramente insopportabile e sento come se un occhio fosse più in avanti dell’altro. Io dal medico non sono andata subito perché pensavo passasse da solo ma ci sono andata dopo una settimana, può centrare qualcosa questo? Grazie ancora e scusate

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
lei ha avuto una abrasione corneale da un piccolo trauma. Lacrimazione, sensazione di corpo estraneo e fotofobia sono la norma nell'immediato post-trauma. Con una pomata, come giustamente le ha dato il suo oculista, generalmente in pochi giorni questi fastidi scompaiono. Talvolta però, in alcune persone, la cicatrizzazione non è ottimale. Se le permane la sensazione di corpo estraneo che si accentua di notte o se durante la notte ha la sensazione di avere la palpebra "attaccata" all'occhio con l'impressione di non poter aprire l'occhio come se qualcosa si "strappasse" dentro, potrebbe avere una sindrome da Erosioni Recidivanti della Cornea. In questo caso la guarigione è molto più lenta e possono ripresentarsi, soprattutto di notte, episodi simili. Il tutto è molto fastidioso ma non è grave e nel tempo migliora. In ogni caso, a parte questa ipotesi che le ho fatto, lei deve tornare dal suo oculista a farsi controllare la cornea se persistono i sintomi.
Cordiali saluti.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Le posso chiedere se un problema al naso come l’ipertrofia dei turbinati possa centrare qualcosa con la guarigione?

[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
No, non vedo alcuna relazione.
Saluti
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#4] dopo  
Utente 465XXX

E il prurito che sento è dovuto all’abrasione? È uno dei sintomi?

[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
No, il prurito non è un sintomo da riferire all'abrasione corneale. I sintomi bilaterali fanno sospettare delle erosioni corneali recidivanti da distrofia corneale. Solo il suo oculista, con una visita approfondita, le può dire se queste ipotesi sono da confermare o meno.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#6] dopo  
Utente 465XXX

Grazie della risposta. Solo un’ultima domanda, è normale che io non abbia e non ho mai avuto problemi alla vista nonostante l’abrasione?

[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Gentile utente, lei deve farsi controllare dal suo oculista. Io le posso dare solo informazioni generiche. Le ho parlato di una ipotesi in relazione a ciò che mi ha riferito ma questo è solo a titolo informativo. Non abbiamo alcuna possibilità di avventurarci in diagnosi da lontano e ciò che diciamo potrebbe non corrispondere al suo quadro clinico. In relazione alla sua domanda le rispondo che i problemi alla vista in una abrasione dipendono dalla sede interessata; se è al centro i disturbi visivi ci sono senz'altro, se è periferica sono meno importanti.
Cordiali saluti
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#8] dopo  
Utente 465XXX

Dottore ieri sono andata da un altro oculista che mi ha visitato con la lampada a fessura, mi ha messo la fluoresceina e ha detto che non ho nessuna abrasione, di distrofia non mi ha parlato, poi mi ha guardato anche il fondo oculare e mi ha messo un collirio per dilatare le pupille per misurare la vista ma ha detto che non ho alcun problema non ho bisogno di occhiali. Gli ho parlato di possibili erosioni recidivanti ma lui ha detto no perché mi ha guardata e non ho abrasioni. Io cumunque continuo ad avere dolore all’occhio incessante tutti i giorni e in alcuni momenti senzazione di spina o sabbia. È possibile che io abbia erosioni recidivanti anche se non ha visto nessuna abrasione? Mi risponda per favore, è insopportabile la situazione e non so che fare, ho anche preso un synflex per provare a calmare il dolore

[#9] dopo  
Utente 465XXX

Aggiungo anche che li sento un po’ appiccicosi

[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Bene, se l'oculista non le ha trovato danni evidenti e lei continua ad avere questi sintomi potrebbe avere solo dei momenti di lacrimazione insufficiente. Beva molto, non faccia diete non controllate ed equilibrate ed usi dei colliri lubrificanti ( spesso sono a base di acido ialuronico) molte volte al giorno per periodi prolungati.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#11] dopo  
Utente 465XXX

Ma allora se non ho niente il dolore incessante a cosa può essere dovuto? L’occhio è ancora traumatizzato? I colliri con acido ialuronico già li uso da un mese e mezzo ma non mi fanno quasi niente

[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Mi rendo conto che avere un fastidio così per più di un mese sia molto stressante. Purtroppo lei sa che da queste pagine può ottenere delle informazioni ma non è possibile formulare diagnosi nè tantomeno consigliare terapie. Il problema glielo risolverà solo un oculista che si approfondisca sui sintomi che riferisce, nel corso di una visita.
Cordiali saluti
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#13] dopo  
Utente 465XXX

Si è davvero molto stressante...non so che fare....grazie comunque

[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Poichè i suoi sintomi riguardano la superficie oculare, cerchi magari un esperto in questo campo vicino alla zona in cui vive. Ricordi comunque di bere molto e di mangiare di tutto senza fare diete rigide ( ad esempio l'eliminazione dell'olio crea molti sintomi oculari da alterazioni dei lipidi che sono componenti importanti per la superficie oculare).
In bocca al lupo
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#15] dopo  
Utente 465XXX

Dottore mi scusi se torno a scriverle ma mi è venuto un dubbio, l’esame pentacam e la topografia sono la stessa cosa? Entrambi mostrano eventuali lesioni alla cornea? Io ho fatto la pentacam

[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Sono entrambi esami che studiano la forma della cornea. La topografia visualizza solo la superficie corneale anteriore. Il Pentacam è più completo perchè valuta non solo la superficie anteriore ma anche quella posteriore.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#17] dopo  
Utente 465XXX

Ok grazie dottore. Quindi se avessi una distrofia o soffrissi di erosioni recidivanti si sarebbe visto da quell’esame? Perchè è uscito negativo il medico dice che è tutto a posto

[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Forme eclatanti di distrofia si vedono, forme leggere non sempre si vedono. Però vorrei che lei non si focalizzasse troppo su quella che è stata una prima ipotesi nell'interpretare i suoi sintomi. Da ciò che riferiva nel suo racconto si poteva anche pensare ad una sindrome da erosioni recidivanti ma ribadisco che questa resta solo una ipotesi. Facendosi controllare periodicamente si chiarirà il quadro clinico e troverà certamente giovamento. I problemi di superficie oculare spesso richiedono tempo per migliorare.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#19] dopo  
Utente 465XXX

Capisco dottore, grazie per la sua disponibilità. Secondo lei dovrei farmi vedere da un neurologo? Visto i risultati negativi degli oculisti e il mio continuo dolore, forse una possibile nevralgia? È possibile dopo un trauma? Ho notato che se metto il ghiaccio il dolore diminuisce, a differenza delle gocce che non mi fanno quasi niente

[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Certamente il parere di un neurologo, se il dolore le persiste in assenza di sintomi e segni oculari, può essere una buona scelta.In bocca al lupo.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#21] dopo  
Utente 465XXX

Grazie mille dottore. Ma mettere spesso il ghiaccio sopra gli occhi(6 minuti massimo) può far male agli occhi???

[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Tenuto sugli occhi tramite una pezzolina per pochi minuti il ghiaccio decongestiona. Esagerando, come per ogni eccesso, può fare anche male.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#23] dopo  
Utente 465XXX

Potrebbe essere dolore neuropatico corneale, ne ha mai sentito parlare? Ho letto anche molti articoli americani e mi ci rivedo molto

[#24] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Si certo, c'è anche questa possibilità in caso di dolore cronico. Può chiedere un parere ad un neurologo.
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste

[#25] dopo  
Utente 465XXX

Dottore ma se ci fosse una lesione ai nervi corneali che provocano questo dolore cosa si potrebbe fare? Duranti gli interventi agli occhi vengono “tagliati” anche i nervi? Scusi ancora se la disturbo

[#26] dopo  
Dr. Vincenzo Orfeo

24% attività
8% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
I nervi vengono tagliati durante un intervento ma si ricostituiscono nella gran maggioranza dei casi. Ora sono in partenza per una missione umanitaria in Africa che mi terrà lontano 15 giorni dall'Italia. Cerchi di affrontare senza troppe ansie questa situazione. Auguri di buon anno
Prof. Dr. Vincenzo Orfeo
Direttore U.O.Oculistica Clinica Mediterranea, Napoli
Prof. a contr. Scuola Spec.Oftalmologia Università di Trieste