Utente 549XXX
Salve,
Fin da quando sono piccolo mi capita un fenomeno che non ho idea di come spiegare.
Praticamente ci sono delle precise situazioni che mi portano a vivere uno stato in cui mi sembra che gli occhi siano un vetro e io sia dietro questo vetro, distante. Questa sensazione porta a una conseguente confusione e all'indebolimento dei sensi (come tatto o udito) dovuti a questa "distanza" da quello che accade nel mondo esterno.
Le situazioni che portano a questa esperienza sono, ad esempio, quando c'è molta gente e magari una luce fioca, quando osservo un qualcosa che presenta molti colori mischiati, quando tocco qualcosa di consistenza strana (argilla, pasta di sale, pasta della pizza), ma anche in altri momenti.
Questa patologia va molto a periodi: era molto presente quando ero più piccolo (fine elementari e inizio medie) e poi è tornata a farsi spazio prepotentemente negli ultimi anni.
Credo sia legato alla vista ma non ne ho la sicurezza.
Ps. Porto occhiali e lenti a contatto

[#1]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
faccia una visita oculistica, ma credo che il problema sia maggiormente di natura psicologica.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!