Utente 328XXX
Salve, mi chiamo Alessandro ed ho 27 anni, espongo subito alla gentilezza vostra il mio problema.

Porto da sempre gli occhiali, sono miope ed astigmatico, ma fin qui non ho mai avuto grossi problemi, all'età di 18 anni, mentre facevo la prova di esame scritto alle superiori, ho cominciato a non vedere più quello che scrivevo, ovvero, il campo visivo della parte centrale sinistra risultava essere una macchia nella quale non riuscivo a vedere nulla, durato una mezz'ora e poi passato, ho fatto varie visite tutte negative, e l'oculista mi spiego che secondo lui si trattava di una forma di emicranea che comportava questo problema, da li passarono 3 o 4 anni da un altro episodio, lentamente prima un piccolo punto poi arrivava in poco tempo al culmine ed una parte risultava essere davvero una macchia grande, a volte sbrilluccicante altre volte una macchia dalla forma randomica (come se avessi osservato direttamente una Luce molto intensa), e in una mezz'ora tornavo a vederci bene... Poi mi veniva mal di testa, da allora mi capitò più spesso, prima una volta l'anno poi 2 3, per poi due anni fa'aver avuto due episodi nello stesso giorno, con fortissimo mal di testa subito dopo.

Il punto non è nemmeno questo, ma una cosa che mi capita o che comunque percepisco da un paio di anni, quando osservo una luce, anche non troppo forte, i lampi di luce che rimangono impressi ci mettono parecchio tempo a scomparire del tutto, inoltre anche di notte, faccio fatica ad adattarmi, e se prima ci vedevo un po', ora faccio davvero fatica, inoltre oggi leggendo un libro sotto il sole, rientrato in casa ho notato che la mia visione era davvero molto verde e come se avessi guardato il sole, ci ha messo diversi minuti per tornare come prima, e chiudendo gli occhi vedevo un puntino al centro degli occhi, come se fosse un buco bruciato, che poi piano piano piano è tornato normale... Mi dispiace aver fatto un casino con esempi e mischiando tanti episodi, ma non è facile esprimere o spiegare quello che vedo a parole... Cosa dovrei fare secondo la vostra deduzione? Dai sintomi che ho evidenziato è possibile trarre delle conclusioni o pareri? Grazie ancora

[#1]  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
faccia una visita oculistica per inquadrare il problema, eventualmente con un test da abbagliamento e refrazione in cicloplegia.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!