Spasmi costanti all'occhio destro: trema di continuo

Buonasera dottori,
Vi scrivo perché è da tre settimane che ho notato l'insorgenza di un sintomo strano di cui non avevo mai sofferto prima.
Il mio occhio destro ha iniziato a vibrare, il classico tremolio delle palpebre, inizialmente gli episodi si verificano giusto una volte ogni 2-3 ore e duravano pochi secondi.
Dopo una settimana i tremolii sono scomparsi per 3 giorni e a quel punto mi ero tranquillizzato del tutto.
Dopo i 3 giorni però le vibrazioni sono ricomparse e con una maggiore frequenza, mi capita di averne 3-4 nel giro di un'ora che durano fino a che col dito non faccio pressione sull'occhio.
Cercando su internet avevo letto che può essere causato da ansia o stress anche se in questo periodo non sono sottoposto a nulla del genere, ho letto anche che potrebbe essere causato da un poco utilizzo degli occhiali ma da giorni li tengo tutto il giorno senza sortire miglioramenti.
Sono preoccupato perché mi trovo lontano da casa e non so bene cosa possa essere.

Ringrazio anticipatamente per la vostra risposta
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Giovanni Citroni Oculista 129 2
Confermo che si tratta di ansia e che più ci pensa più tenderà a manifestarsi Se porta occhiali giustamente li porti costantemente e se non è recente faccia un controllo dal suo oculista e si rivolga al suo medico curante per farsi prescrivere una leggera benzodiazepina che lui stesso sapra meglio determinare
Si rilassi
Molto cordialmente

Dr. GIOVANNI CITRONI specialista in OCULISTICA
www.giovannicitronioculista.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
La ringrazio per la sua celere risposta. Come ho già scritto in precedenza in questo periodo non mi sento per nulla sottoposto a stress o ansia, per questo motivo non capisco l'insorgere del problema, che fra l'altro mi porta ad avere la vista tremante durante gli spasmi. Ad ogni modo se lei pensa che non possa essere nulla di più grave cercherò di tranquillizzarmi e appena possibile di fare una visita dal mio oculista, come da lei consigliato, cercherò anche di mettermi in contatto col mio medico curante.
Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test