Che terapia per affaticamento oculare?

Salve a tutti, e vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

Soffro ormai da inizio pandemia di un forte affaticamento oculare che aumenta quando passo qualche ora (o minuto) al pc o al cellulare.

Premetto che sono miope (circa 4 diottrie per occhio) e astigmatico (due diottrie) e purtroppo circa 5 anni fa mi sono procurato un astigmatismo irregolare seguendo degli esercizi di un vero e proprio bufalaro.

Fatte le visite anni fa si sono escluse patologie come il cheratocono ecc... e si è confermata l'ipotesi che a fare insorgere questo astigmatismo irregolare sono stati proprio quegli esercizi che hanno difatti causato una deformazione della cornea (non gravissima, ho 10/10 con occhiali, anche se una visione fastidiosa)

Ad ogni modo ho evitato l'operazione laser per curarlo a causa degli elevati costi.

Ultima cosa: sono cresciuto utilizzando molta playstation (parliamo di almeno 3 ore al giorno fino a i miei 18 anni) lettura di libri e poca attività all'aperto (stile di vita che ho abbandonato da qualche anno)
Scusate la digressione sulla mia storia oculistica ma credo sia doverosa per la comprensione della salute dei miei occhi.

Ad ogni modo, fatto presente questo ultimo disturbo, che durava ormai da un anno ininterrottamente, al mio oculista (questo estremo fastidio, a volte pure pulsazione e dolore ai bulbi che rende impossibile la concentrazione e il benessere personale) mi ha prescritto l'astensione dagli schermi e l'integratore "MYORET".

La terapia funziona (in due settimane è passato tutto, ho notato pure un leggero miglioramento della vista) ma che dolore che ho provato dopo essere stato un'ora al pc.

L'unica soluzione è stata quella di continuare con il Myoret e l'astensione quasi totale dagli schermi, perchè se li uso anche solo 10 minuti, il dolore torna e non riesco a fare niente per tutto il giorno.
E questo tran tran va avanti da mesi e comincio ad essere veramente stufo.

Quindi vi chiedo: esiste un collirio capace di rilassare questi muscoli oculari?

Vivere senza l'uso degli schermi nella società di oggi è impossibile, non guardo nemmeno un film da mesi senza poi soffrire per almeno due giorni.

Per favore, non so che pesci prendere
[#1]
Dr. Enzo D'Ambrosio Oculista 3,3k 132 2
Salve,
Potrebbe essere un problema di ipercorrezione miopica, decentramento delle lenti o lieve strabismo. Approfondirei con una visita in cicloplegia ed una visita ortottica.
Mi piacerebbe poterla aiutare di più, ma un consulto online può essere solo indicativo, non diagnostico, pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti

Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta dottore.
La visita in cicloplegia l'ho già fatta questo gennaio, compresa un'altra topografia corneale per valutare l'astigmatismo irregolare (che è rimasto invariato dato che non dipende da una malattia), suppongo se avessi un leggero strabismo sarebbe emerso, la visita ortottica l'ho fatta cinque anni fa, ed era tutto nella norma.
Dovrei rifarla?

Non ho un'ipercorrezione miopica perché porto le lenti ipocorrette di 0.50 e 0.75 perché la correzione completa mi ha sempre fatto affaticare di più la vista(
Anche se sto più tempo fuori rispetto al mio vecchio stile di vita, sto comunque spesso dentro ad edifici)
Il mio sospetto è che sia l'astigmatismo irregolare a farmi affaticare cosi' tanto, ma l'operazione costa un po' troppo per le mie tasche :/

Ad ogni modo vedrò di ricontattare un altro oculista e speriamo.

Ma una terapia a base di atropina o qualche farmaco analogo?
Non sono un fumatore, bevo alcool pure una volta l'anno se va bene, ma quando mi è capitato di fumare marijuana il dolore passava del tutto almeno per una settimana e sentivo gli occhi "molto mobili" e rilassati.
Ma non mi piace per niente l'effetto generale e non può essere una soluzione definitiva, per questo le chiedevo dell'atropina o di farmaci ciclopegici (non sono sicuro se il nome tecnico sia questo).


La ringrazio ancora per il tempo dedicatomi!
[#3]
Dr. Enzo D'Ambrosio Oculista 3,3k 132 2
Si qualche volta l’ho prescritto un leggero midriatico da usare tutti i giorni

Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, la aggiorno.

Dopo aver rifatto la visita da un altro oculista, ha riscontrato degli occhi in ottima salute, e sospetta possa trattarsi di infiammazione del nervo trigemino.
Mi ha consigliato di andare da un otorino o un neurologo.

Stavo pensando che potrebbe aver ragione, perché l'estate scorsa dopo aver avuto una quantità esagerata di muco causata da allergia, tanto da arrivarmi al timpano sinistro e non avermi fatto sentire bene per un po'.
Feci prima di tutto una breve cura con antibiotici e antinfiammatori via aerosol che in tre giorni mi procurarono un grande sollievo.

Adesso invece proseguo con un antistaminico giornaliero.

Lei cosa ne pensa?

La ringrazio nuovamente per il tempo dedicatomi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test