Utente
Circa un anno fa, mentre masticavo mi si sono scheggiati i due denti incisivi inferiori. Praticamente manca un frammento di dente nella parte alta interna: esternamente, cioè sul davanti del dente non si vede niente.
Il mio dentista ha provato a fare una piccola ricostruzione credo con la resina ma per ben due volte non ha retto.
Ha detto che il problema deriva dal fatto che soffro di maleocclusione e che digrigno i denti. Mi ha procurato un piccolo apparecchio invisibile per l'arcata inferiore ma mi sembra che non serva a niente. Lo metto la notte ma quando lo tolgo mi sembra che il problema si accentui. La lingua mi batte in continuazione sulla scheggiatura (come se fosse un tic) anche se mi sforzo di non pensarci e quindi di evitare che succeda. Inoltre ho notato negli ultimi mesi che ho cambiato fisionomia. non so se è perchè ci penso, ma quando sorrido mi sembra che la bocca tiri indietro facendomi assumere una posizione della faccia assurda: Non so se riesco a spiegarmi ma mi sembra di assumere la posizione che aveva mia nonna quando era senza denti. Si, è questa la sensazione nel vedermi sorridere. Bocca chiusa e ritirata come chi è senza denti. Ora io non so più a cosa imputare il problema. E' per colpa dei denti scheggiati e quindi del mio vizio di appoggiarci la lingua o si è modificata la mandibola per chissà quale ragione (forse la vecchiaia - ho 58 anni - ) e questo provoca tutta una serie di problemi?. A furia di battere la lingua sui denti ho spesso anche un po' di infiammazione in bocca che mi fa mordere spesso le labbra.
Altro problema: i due incisivi superiori si sono leggermente distanziati provocando un piccolissimo buco (tra dente e dente) in prossimità della gengiva.
Insomma un disastro se si pensa che i denti erano da sempre un po' sciupati nello smalto perchè fragili e quindi danneggiati dallo sfregamento dello spazzolino e (dice il dentista) dall'assunzione di sostanze acide in grande quantità (quando ero piccola mi piaceva mangiare a morsi il limone).
Cosa posso fare?
Mi sta venendo la fobia del sorriso e anche quando parlo e gli altri mi guardano in faccia mi sento tirare le labbra e mi vedo in quella posizione orribile.
Attendo con ansia una risposta. Grazie-

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
lei ha enunciato una serie di problematiche che probabilmente richiedono professionalità specifiche; conservative per la scheggiatura degli incisivi che essendo minima è difficile da ricostruire in modo stabile, ortodontiche per la fessura dentale, parodontali per l'eventuale spostamento dentale se dovuto a riassorbmento osseo e protesiche se i denti sono rovinati come ha detto. la sua masticazione e i suoi elementi dentari hanno presentato modifiche lente e progressive nel tempo per cui avvicinandosi a professionisti preparati potrà risolvere i suoi problemi. di più via mail difficile dire
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2]  
Dr. Alessandro Cappelli

40% attività
0% attualità
16% socialità
AMANDOLA (FM)
ASCOLI PICENO (AP)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Cara signora,
lei stessa ammette che lei sta dando un valore esagerato ad un problema piccolo e banale al punto che le sembra addirittura di avere cambiato fisionomia.
+Spero si renda conto che tutto questo e' esagerato e non normale.
Il problema odontoiatrico e' banale e risolvibile facilmente con una ricostruzione eventualmente un po' piu' ampia del pezzetto spezzato o al massimo con una corona , ma credo che anche in questo caso lei continuerebbe a notare qualcosa di strano.
Probabilmente lei scarica stress o problematiche di tipo ansioso su un dettaglio insignificante.
Non posso andare oltre perche' sconfinerei in campi che sono oltre la mia competenza.
Ma credo e spero che lei abbia capito.
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#3] dopo  
Utente
Egr: dottori,
ringrazio per le cortesi e sollecite risposte.
Al Dr. Cappelli devo dire che forse non ha tutti i torti.
Io stessa mi sono accorta che nel mese di Agosto quando ero in vacanza al mare nella mia casa dell'Elba, non pensavo affatto a questo problema.
Ora però mi sembra insopportabile e non riesco a tenerlo sotto controllo.
Sono abbastanza positiva e cerco di risolvere i problemi affrontando i segnali del corpo sia essi spicologici o no ma ho bisogno anche di capire se i problemi fisici si possono risolvere.
Il mio medico continuava a dire che il fastidio poi sarebbe passato e invece dopo un anno è aumentato.
Mi chiedevo come mai non mi proponesse di sistemare i denti. Non è all'altezza Lui o la cosa è impossibile? E la sistemazione è semplice o no?
Purtroppo Lui sa benissimo che ho il terrore del dentista.
Grazie ancora

[#4]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non riesco a capire come una infrazione dello smalto di un incisivo inferiore possa portare simili conseguenze! Se il problema è il fastidio sulla lingua, possibile che non sia scomparso o con un molaggio o con una goccia di composito flow?
Ci faccia sapere
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#5] dopo  
Utente
EGR. dr. GIUSEPPE MURACA,
lo smalto dei denti anteriori sciupato è stato sistemato piu' volte dal dentista ma la riparazione dura poco e non conosco il prodotto con il quale esegue l'operazione.
per quanto riguarda l'incisivo inferiore invece è scheggiato, cioè si è rotto un pezzetto nella parte alta interna del dente. E' come se fosse stato diviso nello spessore. Non so se riesco a spiegarmi. Non credo si tratti dell'erosione dello smalto come gli altri denti. O forse si?
Comunque il fastidio non ce l'ho sulla lingua. E' la lingua che mi procura il fastidio in quanto è sempre alla ricerca della scheggiatura come se in bocca ci fosse un corpo estraneo.
Non conosco il composito flow. Lei pensa che possa risolvermi il problema?
Grazie

[#6]  
Dr. Andrea Gizdulich

24% attività
4% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
faccia lisciare semplicemente lo smalto reso appuntito dalla scheggiatura, poi si prenda un po' di tempo per imparare a trascurare il difetto
Dr Andrea Gizdulich
Prof. a.c. Disordini Cranio Mandibolari
Dip. di Odontostomatologia - Università degli Studi di Firenze.
www.dccm.it

[#7]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Faccia fare (anche se il suo odontoiatra dovrebbe saperlo da solo)un molaggio sulla scheggiatura e poi eliminare la fossetta residua con una goccia di composito flow (volgarmente chiamato liquido).
Poi si sà, la lingua batte dove...
Auguri
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#8] dopo  
Utente
Grazie per il consiglio Dr. Gizdulich.
Parlerò con il mio medico.
Buonasera