Utente
Salve, mia figlia 5 anni ha fatto una visita dal dentista in quanto ha un molare cariato che le procurava dolore. Negli ultimi tempi un po di meno. Il dentista dice che e' un dente morto e che sotto c'è anche un po di pus.Vorrebbe addormentarla per circa 40 minuti per estrarlo e fare anche altri lavoretti ad altri 2 denti.Io ho paura è la prima volta che sento che si deve estrarre un dente di latte ed inoltre ho paura dell'anestesia.Che ne pensate ? Grazie

[#1]  
Attivo dal 2008 al 2011
gentile utente,
i denti da latte quando sono particolarmente compromessi e causano ricorrenti infezioni possono essere estratti.
é preferibile posticipare il più possibile l'estrazione per evitare probabili conseguenze ai denti permanenti (eruzione tardiva, malposizione ecc ecc).
La bambina è un tipo pauroso che non collabora?
Potrebbe chiedere un parere ad un pedodonzista (odontoiatra per i bambini).

[#2]  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Anche per i denti di latte bisogna fare il possibile per curali e mantenerli in arcata,ma ci sono delle condizioni cliniche per Le quali il recupero è impossibile.Questo lo si può valutare però solo con la visita.
Per quanto riguarda l'uso dell'anestetico credo sia necessario perchè sua figlia avendo 5 anni presenta il molare con una struttura radicolare ben formata,percui altre metodoche rischierebbero di farle sentire dolore comprometendo la collaborazione della piccola paziente.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#3]  
Dr. Sandro Compagni

24% attività
4% attualità
12% socialità
LATINA (LT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Vorrebbe addormentarla per circa 40 minuti per estrarlo e fare anche altri lavoretti ad altri 2 denti.

Mi sembra di capire che si tratta di sedazione e non di anestesia loco-regionale. In questo caso l'indicazione è per paz non collaborativi a vario titolo: età, terrore, ansia, problemi psico-motori ecc.
Mantenere il dentino in arcata è l'obiettivo principale finché è possibile.
Se si dovesse rendere necessaria l'estrazione, il compito più importante poi diventa quello di mantenere lo spazio che aveva il dentino tolto fino all'eruzione del suo permanente.
Saluti
Dr. Sandro Compagni
Parodontologo, Gnatologo, Odontoiatra Sportivo, Odontologo Frorense
studiodentisticocompagni@gmail.com
www.studiodentistic

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno a tutti e grazie per le risposte!
Io sono molto preoccupato per l'anestesia, che non dovrebbe essere fatta in modo locale ma la Dott. farebbe proprio dormire la bimba!!!!
Vorrei capire se ne vale la pena o no!! E che rischi si corrono, l'idea di addormentare la bimba a 5 anni mi fa preoccupare sia per paura dei medicinali che per eventuali complicanze !!
Grazie

[#5]  
Dr. Sandro Compagni

24% attività
4% attualità
12% socialità
LATINA (LT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Domanda!
La bambina si è già dovuta sottoporre a tentativi di cure non riusciti e quindi non è possibile intervenire in alcun modo per risolverle il problema? Anche cambiando eventualmente il curante?
Se si allora si può anche prendere in considerazione la possibilità della sedazione, con la presenza dell'anestesista, al quale vanno fatte tutte le domande, comprese gli effetti di tale pratica.

Saluti
Dr. Sandro Compagni
Parodontologo, Gnatologo, Odontoiatra Sportivo, Odontologo Frorense
studiodentisticocompagni@gmail.com
www.studiodentistic

[#6] dopo  
Utente
Qui in Italia ho provato a portarla dal dentista e non voleva nemmeno aprire la bocca. Ora si trova in Germania e quando mia moglie l'ha portata dal dentista non voleva piu' tornare a casa, forse visti i giochi e l'ambiente da bambino!!Cmq. si e' fatta visitare, ma visto che non era tranquilla e che lei gia' è timida di suo, hanno detto a mia moglie che e' meglio addormentarla, altrimenti si rischierebbero solo traumi per lei!!!! Cmq. ormai ho dato risposta a mia moglie di farlo, ma di dire all'anestesista di prendere tutte le precauzioni dovute, se ci sono analisi da fare, del soffietto che ancora non si e' chiuso al cuore... ecc. ecc.! Grazie

[#7]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ah, ecco, si trova all'estero! Con molta probabilità lì operano con successo secondo questa metodica. Ma ritengo trattasi di sedazione non anestesia totale. Non posso e non oso pensare che si faccia una anestesia generale ad una bimaba di 5 anni per togliere un dentino e fare altri lavoretti. In ogni caso, il dente è davvero irrecuperabile? Una estrazione a 5 anni otrebbe poi produrre effetti negativi sulla permuta a meno di non mettere in bocca dei mantenitori di spazio.
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#8]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Cerchi un buon dentista specializzato in bambini che glielo tolga, OTTENENDO LA COLLABORAZIONE, con la normale anestesia.

Ricorra alle tecniche di sedazione o di anestesia generale SOLO COME ULTIMA SPIAGGIA.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)