Utente 183XXX
Salve,
vorrei richiederVi un consulto per un mio problema. Premetto che ho cercato tra i precedenti consulti ma il mio sembra un mix di alcuni dei problemi piu' noti.
Da qualche tempo, quando mangio melenzane, provolone piccante, ecc... mi si formano delle bolle ai lati della lingua, provocandomi non poco bruciore, tanto che devo interrompere il pranzo e fare continui risciacqui con acqua fredda.
Magari non sono bolle ma soltanto papille ingrossate.
Ho letto dei vari tipi di diagnosi ma preferisco inserire due immagini per illustrarvi meglio la mia situazione.
Nell'attesa di un Vs gentile riscontro vi porgo i miei piu' cordiali saluti e ringraziamenti per il servizio che offrite su questo sito.

[URL=http://img541.imageshack.us/i/img40790.jpg/][IMG]http://img541.imageshack.us/img541/8779/img40790.th.jpg[/IMG][/URL]
[URL=http://img152.imageshack.us/i/img4080a.jpg/][IMG]http://img152.imageshack.us/img152/9978/img4080a.th.jpg[/IMG][/URL]
Cliccare sulle immagini per ingrandirle oppure cliccare quì:

http://img541.imageshack.us/img541/8779/img40790.jpg
http://img152.imageshack.us/img152/9978/img4080a.jpg

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente,per il regolamento del portale non è possibile visualizzare fotografie e radiografie inviate dagli utenti.
Premesso questo vengo a dirle che per BOLLA si intende una raccolta di liquido a livello intraepiteliale o sottoepiteliale, nel suo caso stiam parlando dell'epitelio linguale.
Nel cavo orale il sottile tetto della bolla tende a rompersi per lasciare esposta una superficie ulcerata generalmente coperta da una patina biancastra di fibrina. Ma in ogni caso prima di avere la superficie ulcerata esposta si deve SEMPRE avere una cavità piena di liquido altrimenti non si tratta di bolla ma di altro.
La differenza è sottile ma sostanziale in quanto diverse patologie hanno come quadro clinico finale la presenza di una superficie ulcerata ma solo in alcune tale ulcerazione è preceduta dalla formazione di vere e proprie bolle (o vescicole quando più piccole).
Il mio consiglio è di farsi visitare da un dentista esperto in patologia orale o da un dermatologo nel momento in cui ha le lesioni sulla lingua vedrà che la diagnosi sarà immediata.
Intanto provi a dare un'occhiata a questo MinForma https://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/306/La-lingua-a-carta-geografica-o-Glossite-Migrante-Benigna si tratta di una condizione (non di una patologia) benigna piuttosto diffusa,se l'aspetto della sua lingua è simile a quello delle foto può avere qualche indicazione di massima...ma la diagnosi certa gliela farà il medico che la visiterà.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 183XXX

La ringrazio per la cortese risposta.
Avevo già letto quel topic ma, ahimè, non mi è chiaro quale possa essere il mio caso, sembra che abbia un pò di tutto...
Capisco il motivo della regola sopra enunciata e capisco (attenzione capisco ma non approvo) la volontà di non esprimersi piu' del dovuto e di rimandare, come ovvio che sia, ad una visita specialistica.
Purtroppo, vedendo anche altri casi simili al mio, il piu' delle volte lo specialista non ha una valida soluzione al problema perchè, come dice lo stesso miniforma, le cause sono ancora ignote.
Volevo soltanto sapere perchè mi pizzica quando mangio alcuni cibi, soprattutto melenzane.
Ultimamente, visti i prezzi delle visite specialistiche, sarei stato piu' contento se fossi stato indirizzato verso un unico specialista e non a due o piu'.
Una cosa che odio tanto è il dover pagare 40 euro per una visita, fare ore di coda e poi sentirmi dire in 2 minuti: "non è niente". Certo, sempre meglio sentire questo che qualche altra brutta notizia ma il malessere raddoppia, perchè oltre al dolore (causato dal niente...) si aggiunge anche il dolore per una spesa gettata al vento quando nel 2010 con i mezzi disponibili si poteva ottenere la stessa risposta inserendo due foto in un sito e risparmiare soldini.
Ovviamente ci son in ballo le responsabilità e vi capisco però potreste fare un qualcosa in piu' e farvi promotori presso le giuste sedi per iniziare a cambiare le menti arcaiche di chi ci e vi governa.
Cordiali saluti.
Rinnovo i miei piu' sinceri complimenti per la volontà di aiutare tutti noi senza intascare un quattrino. Grazie ancora.
Un paziente cibernauta (che in futuro possa davvero esistere questo termine....mah...chissà).

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Capisco il suo disappunto ma immagini un pò, se dalle foto da lei scattate dovesse emergere una problematica del tutto innocua e benigna e poi nel suo cavo orale magari al di sotto della lingua o nel trigono retromolare in un punto che neanche lei ha notato e che è inaccessibile per la ripresa fotografica fosse presente una lesione di aspetto più preoccupante, che tipo di servizio le avremmo reso? Ci saremmo solo resi responsabili di un ritardo nella diagnosi, e per alcune patologie la tempestività della diagnosi è fondamentale per la guarigione.
Ragion per cui non posso che rinnovarle l'invito a farsi visitare da uno specialista.Se ha dubbi sulle capacità di diagnosi del suo dentista (per quanto concerne la patologia orale) si faccia vadere da un dermatologo.
La saluto cordialmente
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Utente 183XXX

Si, infatti, avevo premesso che capivo tale atteggiamento, soprattutto quando ci sono in ballo delle responsabilità.
Però, nel mio caso, avrei desiderato una risposta del tipo:
"dalle foto sembra patologia X, però, come ovvio che sia, dovrà rivolgersi ad uno specialista per esami piu' approfonditi".
Purtroppo, non mi fraintenda, ho ottenuto una risposta che avrei potuto dare anche io ad un mio amico: "rivolgiti ad uno specialista", senza neanche accennare cosa potesse essere.
Spero che con questa frase io sia stato piu' esaustivo.
La ringrazio comunque per il supporto fornito.
Cordiali saluti