Utente
Salve, sono una ragazza di 23 anni...volevo togliermi un grande dubbio....ho un puntino di carie in entrambi gli incisivi. E' scontato che mi facciano l'anestesia?non posso richiedere di provare senza?premetto che ho già curato i denti, in passato, con l'anestesia (compresa una devitalizzazione) però mi ho nata la paura di una reazione allergica all'anestetico...per questo vivo male anche ali solo pensiero di prendere appuntamento... vi prego chiaritemi le idee.Grazie di cuore

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
manifestazioni di tipo allergico agli anestetici locali, soprattutto odontoiatrici, sono rare e spesso sono confuse con i segni tipici di una crisi lipotimica, frequente nei pazienti ansiosi.
Non è necessario per un'otturazione eseguire l'anestesia locale, soprattutto se il paziente lo richieda espressamente.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2]  
Dr.ssa Laura Anna Melone

24% attività
0% attualità
12% socialità
ALPIGNANO (TO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, aggiungo solo che poichè ha già effettuato un'anestesia senza alcun tipo di manifestazione allergica non deve avere i timori. La sua paura di reazione allergica è in realtà un'ansia da iniezione. Se fosse stata allergica la reazione si sarebbe già manifestata allora.
Cordiali Saluti
Perfezionata in Odontoiatria Pediatrica
Perfezionata in Ortodonzia Intercettiva
Perfezionata in Innovazioni Tecnologiche in Ortognatodonzia

[#3]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'approccio terapeutico verso l'eliminazione della carie utilizzando l'anestesia locale è d'obbligo solo se la carie è espressamente profonda e crea già disagio con il solo insufflamento di aria-acqua con la siringa del riunito. Provare a pulire la cavità senza anestesia non è un reato...
Sarà poi lei a decidere se è il caso o meno di continuare senza. Per l'aspetto allergico, se ha già avuto delle anestesie odontoiatriche senza problemi non credo possa temere altro.
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4]  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
LIPARI (ME)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Considerando che un allergia si potrebbe sviluppare in qualsiasi momento,verso qualsiasi sostanza,a rigore anche successivamente al prick test fatto per riconoscerla,la sua paura dovrebbe allora proiettarla verso qualunque somministrazione di farmaci ed il contatto con qualunque elemento.Stante l'ovvia inutilità di tale fobica poasizione le consiglierei di non stare tanto in ansia per questa sua cura,se sarà utile fare l'anestesia non si impaurisca,perchè in vero è questa sua paura che potrebbe farla star male.Cordiali saluti
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#5]  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
LIPARI (ME)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Considerando che un allergia si potrebbe sviluppare in qualsiasi momento,verso qualsiasi sostanza,a rigore anche successivamente al prick test fatto per riconoscerla,la sua paura dovrebbe allora proiettarla verso qualunque somministrazione di farmaci ed il contatto con qualunque elemento.Stante l'ovvia inutilità di tale fobica poasizione le consiglierei di non stare tanto in ansia per questa sua cura,se sarà utile fare l'anestesia non si impaurisca,perchè in vero è questa sua paura che potrebbe farla star male.Cordiali saluti
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#6]  
Dr. Luciano Cosma

32% attività
8% attualità
12% socialità
MANDURIA (TA)
AVETRANA (TA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
gentile signorina, come giustamente hanno spiegato i colleghi, se la carie non è molto estesa non è necessaro somministrare anestetico.
L'allergia non è impossibile ma è molto rara.
Esistono anche tecniche alternative quali il laser ad erbio e l'abrasione dentale.
Le voglio consigliare di curare tutte le carie e di farsi controllare ogni sei mesi dal suo dentista, evitando così di fare l'anestesia.
dott. L. Cosma Spec. in Ortodonzia e Gnatologia
perf. in endodonzia e protesi
email luciano.cosma@medicitalia.it
drlucianocosma@yahoo.it