Utente 140XXX
Buongiorno a tutti carissimi dottori, sono qui a chiedervi gentilmente un consulto in quanto sono in panico totale.
Nel fondo del mio cavo orale sulle guance accanto al dente del giudizio destr, mi sono ritrovato come due verrughette bianche...
A questo punto volevo sapere secondo voi se sono ferite dato che ho il dente del giudizio storto ed ogni tanto mi ferisco mangiandomi le mucose, oppure è leucoplachia?
Vi posso dire che alla palpazione purtroppo ho toccato una piccola verrguhetta con l'unghia e questa si è aperta..... diventantdo un po rossa.
Cosa devo fare ora? devo andare subito dal mio dentista?
Ho tanta paura che ho fatto qualcosa di peggio
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Innanzitutto nessun allarmismo, stia tranquillo! Da come ha descritto la lesione dovrebbe trattarsi di una cheratosi da trauma. Se la cosa le reca disturbo può tranquillamente estrarre il dente del giudizio e in breve tempo sparisce la lesione, altrimenti, sempre se vuole, può eliminarla tranquillissimamente con il laser.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#2] dopo  
Utente 140XXX

Grazie Dottore Muraca, cmq oggi vado dal mio dentista di fiducia che insegna anche al policlinico gemelli nella sezione odontoiatra.
Se vuole oggi pomeriggio dopo la visita le farò sapere.
Il fatto che mi mordo sempre mi crea queste cose.
Adesso poi controllandomi bene non è che la verrughetta si è aperta, essa è sempre li! diciamo che si è aperta proprio la mucosa, infatti si vede bene proprio che c'è un taglio provocato dal taglio dell'unghia!
Possibile che le mucose li dietro tra il dente del giudizio e la guancia sono cosi delicate che passandoci un dito con un unghia si creano queste lesione, detta volgarmente aprendo proprio la carne come fa un coltello?
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Certo che è possibile, soprattutto se ha una unghia sottile e lunga, non lo faccia più... sare ben lieto di sapere il responso della visita odontoiatrica.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4] dopo  
Utente 140XXX

Caro Dottore dopo aver effettuato visita specialistica dall'odontoiatra , controllandomi mucose,guance lingua e palato mi ha detto che non si trattano assolutamente di lesioni leucoplachice ma bensì di granuli di fordyce.
Inoltre mi ha anche lui ammonito sul fatto di non stuzzicarmi piu le mucose con le mani in quanto essendo molto sensibili e molto elastiche si creano questi traumi.
Cmq per evitare questi traumi per ora mi ha " limato" i denti del giudizio e tra una settimana mi vorrà rivedere per controllare la lesione da me procurata stamane ed effettuare una pulizia dentale.
Ricontrollandomi solo una macchietta ha detto che risultava un pochino in rilievo, e potrebbe essere una cheratosi da trauma ovvero un ispessimento accanto alla lesione che ho creato io(maledetto me che non sto mai fermo con le mie mani) ma non era sicurissimo ed era piu orientato verso la granulo di forodyce.
Cmq il medico mi ha tranquillizzato dicendomi che per ora non c'è nessun modo di allarmarmi in quanto le cheratosi o ispessimento prima che arrivino ad una leucoplachia e poi un successo tumore passa molto tempo, e mi ha detto che faccio bene a controllarmi.
Caro dottore la volevo ringraziare in quanto con la sua esperienza già mi ha anticipato cosa poteva essere.
Caro Dottore, l'unica cosa che le chiedo è anche le granulosità di faradyce sono in rileivo? a me sembra di si!!
Grazie

[#5] dopo  
Utente 140XXX

dottore mi puo rispondere gentilmente?
Grazie mille e mi scusi ma il suo parere mi da molta serenità

[#6] dopo  
Utente 140XXX

Dottor Muraca quando possibile mi puo gentilmente rispondere?
la ringrazio mille

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente,
I granuli di Fordyce sono ghiandole sebacee eterotopiche benigne, localizzate immediatamente al di sotto dell'epitelio. Si osservano nel cavo orale, anche bilateralmente, con più frequenza nel terzo posteriore della guancia e sull'area del labbro superiore .
Clinicamente si presentano come piccoli granuli di colore giallastro, visibili ad occhio nudo, che confluiscono fra loro e , se schiacciati, producono una sostanza come sebo . Secondo alcuni autori sono più frequenti in soggetti adulti affetti da forme reumatiche.
Nel suo caso , senza osservazione diretta e condividendo con la risposta del dott. Muraca ,opterei per una iper-cheratosi traumatica.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#8] dopo  
Utente 140XXX

Carissimi e gentilissimi Dottori, dopo 4 mesi sono qui a scrivermi che le due piccole lesioni che avevo, purtroppo ancora non sono sparite , in quanto purtroppo avvolte continuo a mordermi proprio li nello stesso punto.
A questo punto mi sono recato in studio dal mio odontoiatra e mi ha rassicurato dicendomi che finché non rimuovo questo problema di mordermi non vedrò mai sparire queste piccole lesioni.
A questo punto ho preso appuntamento per fare il calco e mettere un bite per evitare di mordermi ancora li nello stesso punto. Operazione e effettuata dal suo collega gnatologo.
Le due macchioline sono sempre uguali , piccoline 2*3 mm sono rialzate biancastre /rosee e passando il dito si sentono che sono più spesse. Evito di toccarle perché n pausato mi sono tagliato.
Inoltre vedendomi c'è un altro buchetto in quanto mi sono morso recentemente.
Il mio odontoiatra mi ha detto di stare tranquillo in quanto queste lesioni o spariscono da sole, o rimangono cosi, ormai cheranizzate, o si possono eliminare attraverso il laser ma per ora preferisce controllarle cosi come sono.
Pensate che sia la strada giusta?
Mi devo allarmarmare?
Grazie mille

[#9] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Innanzitutto mi scuso per la mancata risposta "estiva" ma non ho avuto modo di essere presente sul forum per impegni vari. Continuo a dirle che può stare non tranquillo, ma tranquillissimo. La strada del bite, se presenta anche problemi gnatologici, è giusta, altrimenti...
Ma l'estrazione dei molari del giudizio non è stata presa in considerazione.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#10] dopo  
Utente 140XXX

Grazie mille dottore per la risposta.
Terrò in considerazione anche l'estrazione del molare del giudizio.
Mi sono permesso di mandarle una mail con delle foto.
Se magari ha tempo e disponibilità nel vederle Anche se non saranno il massimo starei più tranquillo.
Mi scuso per l'azione ma sono molto ipocondriaco.
grazie mille

[#11] dopo  
Utente 140XXX

Salve dottor muraca e coleleghi, riaccendo questa discussione dopo tempo, perchè domani andrò effettuare una visita dal mio odontoiatra perchè ho notato all'interno della guancia interna dx adiacente dente giudizio superiore, una piccola pertuberanza.
Essa è sempre all'interno della guancia e non verso l'esterno.
Al tatto, sento questa piccola rodontità, e al di sotto sento tipo un tendine nervo che si tira molto quando serro la bocca.
Essendo un poco ansioso, naturalmente ha scaturito un allarme in me stesso, pensando a cose brutte.
Accendend un led per esplorare la mia bocca, ho notato che alla visione come se non si vedesse questa pertuberanza,cosa però che al tatto si osserva.
A forza di pigiare oggi mi ritrovo che la parte interessata mi fa male ed è arrosata con qualche puntino di sangue.
Ora è presente anche una macchia bianca, forse creata allo sfregare della parte.
Ho pensato ad una ciste, fibroma o al gonfiere dello sfregamento.
Spero che non si anulla di grave.
Mi interessano molto i vostri pareri, e domani vi farò sapere in quanto andro effettuare visita.
grazie

[#12] dopo  
Utente 140XXX

Salve, dopo aver effettuato visita odontoiatrica, il medico mi ha detto quanto segue:

La piccola pallina che sento nella guancia interiore, potrebbe essere una piccola cistina o piccolo fibromini all'interno tra interstizio tra muscolo buccinotore e altro muscolo.
Lo sento proprio adiacente al quel tendine, cosa che lui mi ha cofnermato.
seocndo lui, sentendolo al tatto essendo morbido e non adeso alle paerte circostanti e sfuggente al tatto e la sua piccola dimensione mi ha detto di stare tranquillo e di tenerlo sottocontrollo.

Per quanto rigurada l'ugola , mi ha confermato questa piccola portuberanza, ma anch'essa non gli sopsetta nessun pericolo, in quanto non è un fibroma o un papilloma, vedendola anche io , sembra proprio una pallina dello stesso colore dell'ugola e al tatto anch'essa morbida.

Altra cosa che ho notato vicino all'ugola è stato come un brufolo o bollicina bianca e mi ha detto che sono piccole cisitne sebacee che se si ha la possibilità di incidere e fare uscire il pus.

Secondo voi, posso stare tranquillo di queste sue spiegazioni?
mi effettuerà cm un controllo tra circa 10 giorni per rivalutare il tutto.

grazie mille per l'attenzione e vi sarei molto grato per una vostra gentile risposta.