Utente 109XXX
Questa mattina ho devitalizzato un premolare superiore, il dentista ha tolto due nervi, mi ha disinfettato con il cloro (o una cosa contenente cloro, non ricordo), e poi mi ha messo una pasta provvisoria, dicendomi che se mi avrebbe fatto male di toglierla con uno stuzzicadenti in modo che la pressione si riesca a scaricare.
Durante l'operazione non ho sentito alcun dolore, ma quando l'anestesia è svanita il dente ha cominciato a farmi male, e ho preso tachipirina (il dentista mi aveva consigliato il paracetamolo). Sotto antidolorifico non sento molto male, solo un leggero fastidio, ma se non lo prendo ogni 4 ore il dente comincia a farmi molto male, mi pulsa moltissimo, ho delle fitte, e mi sento i denti vicini molto indolenziti.
Vorrei chiedervi se questi dolori sono normali oppure sono sintomi di un'operazione mal riuscita. Inoltre vorrei chiedervi se è opportuno togliere la pasta, come faccio a mangiare dopo?

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non è normale: non sappiamo quale medicamento sia stato inserito all'interno, è molto probabile che si siano formati dei gas o essudato che non trovando via di uscita esercitano pressione a livello apicale con conseguente infiammazione e soprattutto dolore per la ricca innervazione del parodonto.
In pratica fino a quando la cavità non viene riaperta il dolore dovrebbe persistere, per cessare invece quasi subito non appena viene eliminato il cemento.
Eliminare però con tecnica fai-da-te il cemento significa mettere in comunicazione i canali radicolari con la saliva lasciandoli contaminare dai batteri della cavità orale, spesso poi difficilmente eradicabili anche con l'ipoclorito, con il rischio di un insuccesso della terapia.
Se non riesce a sopportare più il dolore fino al prossimo appuntamento, anche per evitare l'assunzione eccessiva di farmaci, non le rimane che eseguire questa poco ortodossa riapertura 'fai da te' come consigliato dal suo medico.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Grazie mille per la precisa e tempestiva risposta.
Sono ormai 9 ore che non predo nessun tipo di antidolorifico (l'ultimo alle 4 di questa notte) e non ho dolore, a parte un pochino di fastidio. Ieri invece ero costretta ad assumerlo ogni 4 ore.
Però sento molto male quando chiudo la dentatura o quando casualmente va un pochino di cibo sotto quel dente, ma cercando di fare attenzione di non toccare il dente da sotto non ho problemi. Inoltre ogni tanto sento il sapore della medicazione che mi ha messo il dentista, cioè è come che ne uscisse un pochino molto lentamente. Comunque sono riuscita ad evitare di togliere la pasta provvisoria.
Questi sintomi sono normali? Devo fare qualcosa in particolare?

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Come detto dal collega prima, non sono normali soprattutto su un dente precedentemente vitale. Se riesce a sopportare il disconfort sarebbe una cosa buona. Il prossimo appuntamento spero non sia molto lontano, altrimenti domani torni dal suo odontoiatra che provvederà di persona a sistemare la cosa.
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.