Utente 142XXX
Buongiorno gentili medici.
Mi scuso se, involontariamente, ho posto la domanda nella sezione sbagliata ma non so a chi chiedere, da dove iniziare.
Ho 29 anni ed ancora tre denti da latte: dalle lastre risulta chiaramente che non ho mai avuto i denti definitivi al di sotto di quelli provvisori. La gengiva è vuota!
Pongo questa domanda poiché giorni fa, mentre giocavo col cagnolino, questo mi ha dato un colpo forte proprio su uno dei denti da latte (un canino) che ora ha iniziato a ballare. Sarebbe una tragedia per me restare senza denti, poi a quest'età!
La domanda è: dal momento che è una condizione che ho, purtroppo, dalla nascita, posso usufruire di un'esenzione per un'intervento con delle protesi? Per lo meno al dente che ora non è più solido.
Vi prego datemi una risposta... Dopo anni di attenzioni a questi denti delicati, con un attimo sembra che ne stia per perdere uno.
Grazie a tutti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Il trauma probabilmente avrebbe provocato un danno simile anche ad un dente permanente,percui prima di programmarne la sostituzione faccia stabilire se può ancora essere trattato.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Utente 142XXX

Grazie mille della risposta dottore!
C'è comunque un rimedio per questi casi? Per sapere invece come usufruire di un'esenzione, a chi mi devo rivolgere?

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Deve rivolgersi all'ASL, sempre che la sua ASL fornisca l'intervento implantologico e protesico di cui lei abbisogna (cosa estremamente rara).
Deve rivolgersi all'ASL anche se c'è una esenzione per motivi di reddito, l'unica che le può permettere di mettere a carico della sanità pubblica, e quindi della cittadinanza, le spese necessarie.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 142XXX

Grazie anche a lei della risposta.
Eviterei volentieri di caricare la cittadinanza delle mie spese mediche: ciò significherebbe che avrei un lavoro. Il problema è ben altra gente a carico della cittadinanza... Ma questo esula dall'argomento del sito.

Mi sono rivolta al mio medico di base (per fortuna specializzato in odontoiatria) al quale ho fatto visionare la mia ortopanoramica e mi ha detto che ho i canini inclusi! Mi ha descritto il procedimento da fare, il lungo e complicato intervento, che mi spaventa. Pensi, dottore: mi ha consigliato lui di richiedere l'esenzione per disoccupazione e mi ha prescritto una visita ortodontica.
Ho fissato una prima visita per i primi di Novembre, sentirò il da farsi...