Utente
Salve,
Estrazione del dente del giudizio in arcata inferiore eseguita in data 11/03/14, normale estrazione con una serie di leve e pressioni effettuate dal dentista.
Terminata l'estrazione, mi hanno congedato con una borsa di ghiaccio da tenere sulla guancia vicino al sito d'estrazione; antibiotici (8gg) e antidolorifico prescritti.

Ora, il dubbio era che (ogg, 14/03) a distanza di 4giorni dall'estrazione, ancora permaneva il sanguinamento e il dolore (tanto da svegliarmi la notte).
Mi sono recato all'ospedale, dove mi hanno notificato un'infezione, applicando subito una garza imbevuta di Eugenolo.

La mia domanda era, per quanto devo tenere la garza?
Eventuali risciacqui con collutorio possono gravare?
C'è un modo per attenuare il malodore che tale medicinale emana?
Quanto dura in caso, il malodore?

Vi ringrazio preventivamente per l'attenzione

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
è probabile, visto il tipo di medicazione, che le sia stata diagnosticata un'alveolite
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/304-l-alveolite-post-estrattiva-o-alveolite-secca.html

La garza, se non è riassorbibile, è preferibile toglierla perchè diventa un terreno di coltura per i batteri, di conseguenza anche l'odore pungente dell'eugenolo andrà a stemperarsi. Se si tratta invece di tamponi riassorbilibili,dovranno rimanere in sede.

Eviti sciacqui, ma usi uno spray alla clorexidina, da applicare 3-4 volte al giorno dopo l'igiene orale fino a guarigione.

E' probabile che siano necessarie altre medicazioni, anche semplici lavaggi con soluzione fisiologica .

Cordiali saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.