Utente 257XXX
Buongiorno,

sono un ragazzo di 24 anni, moderato fumatore e bevitore abituale (nell'ordine di circa due o tre birre al giorno) e stamattina, al risveglio, ho avvertito un insolito dolore al palato duro al passaggio della lingua. Guardandomi con attenzione allo specchio, ho notato la formazione di una pallina dura (e non morbido-acquosa, come diversi utenti hanno riportato in altre richieste di consulto), dal colore simile al resto del palato circostante.

Ho scattato una foto, indicando con una freccia la zona interessata dal rigonfiamento: https://s32.postimg.org/fvkrfx379/IMG_4617_1.jpg

Di cosa può trattarsi? C'è da preoccuparsi, essendomi io esposto ai fattori di rischio di alcool e fumo, oppure si tratta di una condizione fisiologica del cavo orale?

Per completezza aggiungo che un mese e mezzo fa ho avuto delle persistenti placche alle tonsille curate con ceftriaxone (la claritromicina non aveva avuto alcun effetto), e che nei periodi di forte stress il mio cavo orale è spesso soggetto alla formazione di afte (ma non è questo il caso, anche perché sto vivendo un periodo notevolmente tranquillo e privo di eventi stressanti).


Confidando in un Vostro cortese riscontro, porgo
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la lesione che descrive deve essere vista in visita reale con una analisi dello stato dei denti, eventuali indagini radiologiche e possibili ulteriori approfondimenti secondo il parere del medico.
Se vuole mi tenga informato.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 257XXX

Nel ringraziarLa per la celere risposta, devo purtroppo far presente che, pur comprendendo la necessità di una visita reale che mi propongo di fare al più presto, mi trovo in condizione di studente fuorisede, dunque non potrò recarmi dal mio dentista prima di metà Luglio, al mio rientro.

Mi chiedo, dunque, se potrebbe trattarsi di una grave patologia (quali tumori et similia), ed è dunque necessario che io, con tutte le evidenti difficoltà del caso, contatti un dentista dove mi trovo ora, oppure è possibile affrontare il problema al mio rientro.

Nel ringraziarLa nuovamente, porgo
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 257XXX

Buonasera Dottori,
vi aggiorno sulla mia condizione.

Oggi, dopo 24 ore, la cisti è ancora al suo posto, sostanzialmente immutata nelle dimensioni, sebbene non faccia più male al passaggio della lingua.

Vorrei delucidazioni sull'eventuale urgenza di intervenire, e sulla possibile natura della lesione.
Da quel che ho capito, le cisti dure, come la mia, sono molto più preoccupanti di quelle con consistenza morbida, in quanto potrebbe trattarsi di neoplasia.

Allego fotoconfronto (la foto a DESTRA è quella più recente): https://s31.postimg.org/mt9ni3vx7/IMG_4677.jpg

In attesa di un Vostro riscontro, porgo
Cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Stefano Princivalle

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROVIGO (RO)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Suggerisco TAC diagnostica,anche se a prima vista sembrerebbe una esostosi (ma normalmente quest'ultima e' congenita).
Sicuramente un esame clinico sarebbe opportuno (anche se e' fuori sede si rivolga ad un medico dentista della zona dove attualmente risiede)
cordialita'
Dr. stefano princivalle
chirurgia orale,implantologia, parodontologia,protesi.
PERFEZIONATO IN ODONTOIATRIA LEGALE E PROTESI