Utente 479XXX
Ho dolore molto forte alle ghiandole salivari di sinistra con ingrossamento....il medico della asl mi ha consigliato di prendere antibiotico unixime per 5gg per poi fare ecografia. Il mio dentista telefonicamente mi ha consigliato di fare ortopanoramica di cui scrivo il referto :
DIFFUSI SEGNI DI RECESSIONE ALVEOLARE CON SLARGAMENTO DELLA TASCA DI 3.7 E 4.1
FOCALE AREA DI RADIOTRASPARENZA IN CORRISPONDENZA DELL'APICE RADICOLARE 3.5 SOSPETTA PER PROCESSO FLOGISTICO.
OPACATO IL SENO MASCELLARE DESTRO.
Il mio dentista rientra a settembre.....il dolore è diffuso e forte e non so che cosa fare.......vi sarei grato se mi poteste rispondere,,,,,anche se è quasi ferragosto. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
dal referto non si evince nulla a carico delle ghiandole salivari (presenza di eventuali calcoli)
E' chiaro comunque che per indagarle meglio bisognerebbe fare l'ecografia.

Possibile invece che ciò che lei ritiene un problema di ghiandole salivari sia in realtà un ascesso di origine dentaria, viste le condizioni del 35 e 37 così come recita il referto.

Consigliabile una visita da un altro dentista, visto che il suo è in vacanza, da farsi al più presto possibile.

Saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#2] dopo  
Utente 479XXX

La ringrazio della sua tempestiva risposta......seguirò il suo consiglio ed ho gia' un appuntamento per il 17 agosto (colpo di fortuna!!!!).....comunque penso di contiunuare a prendere unixime per altri 4 gg.
Ringrazio nuovamente e le invio cordiali saluti.
Armando Sibio

[#3] dopo  
Utente 479XXX

Ho fatto la visita ed effettivamente il problema è dovuto ai denti........solo che ora ne ho un altro!!!! Soffro di allergie che mi costringono a girare con un foglio dove sono scritte tutte le medicine che posso prendere dopo aver preso un antistaminico........Il Rokital era l'antibiotico che potevo prendere per curare i denti.....non lo fanno piu' perchè non fanno piu' il principio attivo. Il dentista mi ha detto di aspettare settembre per parlarne con il mio dentista di fiducia (mi ha un po' scaricato!!). Vorrei sapere quali antibiotici che commercializzano ora sono utili per il mio problema per poi girare la domanda ad uno specialista in allergologia, oppure se devo affrontare il problema in modo diverso....
Grazie anticipatamente

[#4] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
purtroppo su questo sito non possiamo dare indicazioni riguardo a terapie farmacologiche.
E' opportuno pertanto che lei sottoponga il quesito al suo allergologo di fiducia.

Saluti



Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#5] dopo  
Utente 479XXX

Ringrazio per la risposta sempre tempestiva e anche questa volta seguirò il suo consiglio. Purtroppo sara' una cosa impegnativa perchè dovro' rifare tutte le prove allergologiche nei confronti degli antibiotici ora in commercio. Era in programma perchè la mia "farmacia" era ormai obsoleta. Cordiali saluti e ancora ringraziamenti per la sua dedizione a questo servizio.