Utente 373XXX
Salve.
Scrivo per mia figlia di 9 anni. Ieri ha effettuato un estrazione di un molare superiore ancora da latte onde evitare di somministrare tachipirina praticamente sempre. Il dentista ha fatto assumere zitromax sosp. la mattina dell'estrazione, avvenuta nel pomeriggio ore 16.30 e per due giorni dopo.
Già ieri sera a mia figlia è salita febbre a 38, sfebbrata con tachipirina fino ad oggi ora di pranzo allorché è salita di nuovo oltre i 38.
E' possibile sia una reazione all'estrazione. Sono un po' in ansia perché leggevo in rete che con le estrazione è possibile incorrere, raramente, in endocardite di cui uno dei sintomi principali è la febbre.
Ringraziando, resto in attesa di una sicura risposta.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, lei è in buone mani e può seguire tranquillamente le indicazioni del suo odontoiatra, dimenticando ciò che trova in internet. La febbre a 38 non è pericolosa e nel suo caso la bimba è protetta verso l'endocardite.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 373XXX

Grazie Dottore...In effetti da ieri pomeriggio è scomparsa la febbre...Grazie ancora della consulenza.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
I suoi ringraziamenti sono graditi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/