Utente 433XXX
è possibile dentale completo, arcata superiore e inferiore, in paziente cardiopatico costretto a prendere la terapia con COUMADIN a vita, c'è un rischio di emorragie ? in paziente, anni 66, maschio, già operato 7 anni fa a cuore aperto per protesi valvolare meccanica aortica ?
grazie per l'attenzione e buone feste

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Esiste un protocollo presso i Centri TAO
per gli interventi chirurgici orali in pazienti in terapia
con Warfarin Sodico
Di norma si effettua la sospensione
tre giorni prima dell ' intervento sostituendo
il farmaco con CLEXANE ( o altra eparina a basso peso molecolare) controllando l'INR.
In caso di chirurgia maggiore o in tutti quei casi in casi in cui si può ipotizzare un maggior sanguinamento intraoperatorio è prudente intervenire chirurgicamente solo con valori di INR fino a 2,5.
Il problema comunque è la controindicazione
all'uso di anestetico con adrenalina nel
cardiopatico .Inoltre è ' opportuno istituire una terapia antibiotica
trattandosi di un paziente valvulopatico
tenendo presente le interazioni di un eventuale antibiotico con gli anticoagulanti.Dopo l'intervento,sempre
dietro controllo centro TAO si ripristina
terapia con Warfarin ( in genere dopo 1-5 giorni dalla chirurgia)
Un tale intervento credo sia più opportuno che venga eseguito
in ambito ospedaliero e non in uno studio privato.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Si può.
Occorre prediligere soluzioni chirurgiche miniinvasive se possibili, valutare bene costi (non solo economici, ma anche biologici) e benefici, valutare i rischi reali della situazione specifica, e le soluzioni alternative.

Già fatto in situazioni analoghe, mentre altre volte ho suggerito spoluzioni non chirurgiche.

Sempre nel mio studio privato, non necessariamente in struttura ospedaliera.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)