Utente 425XXX
Buongiorno e buon anno.
Vi scrivo in preda allo sconforto più totale. Da circa 8 giorni avverto una sensazione di corpo estraneo a livello del palato molle. Ce l'ho tutto il giorno, mai un momento di tregua. È come avere dei peli sul palato molle. Sono stata dall'otorino che ha trovato solo la laringe un po' arrossata e un fungo sulla lingua, sulla parte posteriore. La lingua era nerastra e le papille ben evidenti, soprattutto quelle filiformi e quelle in fondo in fondo (quelle rotonde). È una sensazione che sento alla fine della lingua, come se qualcosa mi toccasse il palato. Ho avuto anche, mesi fa, un afta in bocca con pus che poi si sono risolte. Soffro di reflusso. La prossima settimana mi recheró da un altro otorino anche se il fastidio io lo sento in bocca, non in gola. È snervante. Mangio tranquillamente, non ho dolori alla deglutizione, se mangio cose calde o caramelle al mentolo sento un lieve bruciore alla lingua. Ho provato con antimicotici orali (daktarin), con colluttori, col tantum gola colluttorio, ho spazzolato la lingua ma fino in fondo non ci arrivo. Non ne posso più. Questo sensazione è fastidiosa e non mi fa vivere più. L'unica cosa diversa che ho mangiato sono stati pacchi di caramelle al mentolo forte: possono quelle aver provocato l'ipertrofia delle papille? Passerà mai questa sensazione? Gli unici pochi minuti di sollievo che trovo è quando mangio una caramella balsamica. Ma dura poco.
Le mie domnde sono:
1) puó questa sensazione di peli al palato molle essere data da questo fungo e dall'ingrandimento delle papille?
2) ci sono farmaci o rimedi per non sentire più questa sensazione?
Mi creda, è davvero frustrante sopportarla tutto il giorno.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
L'otorino le ha probabilmente diagnosticato una forma di
glossite denominata "lingua nigra" villosa , ovvero ipertrofia delle
papille linguali che a volte raggiungono "dimensioni" da far
sembrare di "avere peli " sul palato.
Le avranno anche parlato di possibili cause (tabagismo,alcoolismo,diabete,uso di antibiotici,scarsa igiene
orale,carenze vitaminiche,micosi ,ecc)
Riferisce di aver utilizzato antimicotici e vari colluttori ,senza beneficio.....Le consiglio a questo punto una visita presso
un Collega che si occupa prevelentemente di STOMATOLOGIA
per una diagnosi di certezza ( anche con tampone linguale)
ed una terapia causale.
Buona Giornata e Buon Anno
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 425XXX

Grazie Dottore per la Sua risposta. L'altro giorno ho fatto una laringoscopia a fibre ottiche e, a parte un po' di faringite data dal reflusso, mi è stato trovato il fungo alla base della lingua, dove tocca il palato molle e ce n'era molto. L'otorino pensa che sia quello a darmi questo perenne fastidio al palato molle. Ora mi sto curando con deltacortene e mycostatyn ma mi chiedevo: non potrebbe un odontoiatra riuscire a pulire quel fungo dietro alla lingua, anche se si trova in una posizione difficile da raggiungere? Se dovesse fallire la cura col mycostatin dovró allora fare il tampone? Mi creda sono stufa di sentire sempre questa sensazione in bocca. Quanto ci vorrà ancora?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La cura datale mi sembra corretta anche se a dire il vero io le avrei prescritto solo antimicotici,perché secondo alcune scuole di pensiero
il cortisone può peggiorare,secondo altre e ' utile nelle fasi iniziali
per ridurre le infiammazioni.Comunque se non dovesse ottenere benefici consulti il.... famoso STOMATOLOGO.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 425XXX

Mi spaventa un po' questa cosa dello stomatologo (sono ipocondriaca e cancerofobica). L'otorino mi ha ispezionato tutta la bocca e non ha trovato lesioni. Lo stomatologo servirebbe quindi per fare un tampone e stabilire la cura più efficace, giusto? Mi scusi ma sono terrorizzata

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Stia tranquilla se si tratta di lingua NIGRA
è' una glossite benigna,ma non potendola visitare di persona mi sembra corretto inviarla ad un collega che si occupi appunto di stomatologia.Comunque esegua la cura datale e poi si vedrà
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 425XXX

Sto notando dei benefici con la cura ma volevo chiederle. Il mycostatin lo devo usare 2 o 4 volte al giorno? Perchè non mi sono state date indicazioni in tal senso. Grazie per la sua umanità, dottore

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
In linea di massima va usato 4 volte al giorno,ma anche 5 se necessario.
Mi tenga aggiornato
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 425XXX

Dottore sono a un passo dal pronto soccorso in preda ad un'ansia fortissima. Adesso ho paura di avere il tumore alla lingua e questa cosa dello stomatologo mi ha terrorizzata. Gli otorini che ho visto, sì ne ho visti due, hanno entrambi parlato di fungo. Riesce un otorino a distinguere un tumore da un fungo? La prego mi tranquillizzi, non so a chi rivolgermi. La mia lingua ha una patina gialla in rilievo (a volte anche nera) con papille simili a peli. Se gratto lo sporco viene via. E dietro la lingua, visto in endoscopia c'era del materiale giallo, non una patina, ma proprio del materiale che l'otorino ha detto essere un fungo. Ad occhio clinico si riesce a stabilire la differenza fra un tumore e un fungo. La prego sono nel panico piu totale

[#9] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Chi l'ha visitata non credo sia una persona inesperta ma un medico specializzato,per cui stia tranquilla,faccia con scrupolo la cura,esegua una corretta igiene,spazzolando spesso la lingua con gli appositi spazzolini.
Farei un salto ad Udine a vederla,ma non è proprio dietro l'angolo...
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia