Utente 436XXX
Gentile dottore,sono un ragazzo di 25 anni. Nel 2013 mi è stata diagnosticata una malattia da reflusso gastroesofageo con ernia iatale da scviolamento assiale, il tutto confermato da gastoscopia. Presento inoltre una malocclusione di seconda classe con severo overjet ,morso profondo e mancanza di alcuni elementi dentari. Ho Alfie facciali ,motivo per il quale mi fu allestito un bite che non mi ha aiutato e quindi non lo metto più. Il motivo principale per il quale le scrivo è il seguente :da quando sono piccolo mi sveglio tutte le mattine con una sostanza viscida ,vischiosa ,a volte trasparente ,a volte giallastra,soprattutto sui denti dell'arcata superiore. Tale sostanza a volte me la ritrovo anche sulle labbra.. non so più a chi rivolgermi. Per il momento non dormo con la mia ragazza,ma un giorno sicuramente si e questa situazione mi da fastidio. Secondo la vostra esperienza e gli studi da voi svolti ,di cosa si potrebbe trattare ?desidero porre rimedio a questa problematica. Distinti saluti e grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile senza visitarla porre un ipotesi diagnostica,potrebbe trattarsi
di un problema Otorino(rinite o sinusite)per cui le consiglierei una visita ORL per chiarirsi le idee.
Ma potrebbe trattarsi anche di reflusso,pertanto la strada da seguire e' anche quella dello Specialista in Gastroenterologia (anche se il medico curante può esserle utile).
Per quanto poi riguarda i problemi occlusali,e i disturbi temporo-mandibolari,non li sottovaluti,perché se non trattati,possono evolvere in locking ATM.
Specie le malocclusioni di 2aClasse con morso profondo e retro posizione mandibolare sono le più pericolose per i locking,quindi,terzo consulto= GNATOLOGO.....
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 436XXX

Gentile dottore ,grazie per avermi risposto. Per quanto riguarda il reflusso sono in cura con protettore gastrico ed antiacidi. Seguirò I suoi consigli e mi rivolgeró al policlinico universitario di Palermo. Ho pensato :è possibile che dormendo a bocca aperta si formi questa sostanza viscida sui denti ?la malocclusione mi hanno detto che andava corretta ortodonticamente quando ero piccolo ,adesso bisognerebbe fare una terapia gnatologica ,che è diversa da quella ortodontica,giusto ?inoltre per mettere i denti mancanti devo fare il rialzo del seno. Però mi creda che il problema principale è quello di cui le ho parlato ,cioè questa sostanza appiccicosa che mi crea troppi disagi.