Utente 438XXX
Buongiorno ,sono un ragazzo di 26 anni da un mese ho un linfonodo dx zona mandibola gonfio di 2.4 cm , questo è stato riportato da un'ecografia c'è solo questo tutto è nella norma.. non mi da fastidio e nemmeno fa male ..mi hanno prescritto lo zithromax per 3 giorni ..ma ancora al 2 giorno sembra lo stesso.. il linfondo non è visibile ma si sente al tatto... ultimamente sento qualche piccolo dolore ad un dente vicino al linfonodo un po c'è la caria vicino ad un otturazione non devitalizzata.. mi hanno detto di fare una visita da un dentista..anche se il dente non mi fa male... cosa dovrei fare ?mi devo preoccupare se non si sgonfia.? Grazie per la vostra disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Un linfonodo reattivo non si sgonfia dopo due giorni di antibiotico, prescritto peraltro senza aver individuato la causa del problema.
Avrebbe fatto meglio ad eseguire la visita odontoiatrica ( da come racconta non e' affatto improbabile che la causa sia proprio di origine odontoiatrica, anche se non avverte dolore) e probabilmente oggi, ad un mese da quando si e' accorto di avere il linfonodo ingrossato, il problema sarebbe risolto.
Si rechi dal dentista senza perder altro tempo e vedrà che il quadro della situazione inizierà ad esser più chiaro.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni

28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
i linfonodi sono delle stazioni di filtro del sistema linfatico nelle quali avviene una risposta infiammatoria atta a contrastare la presenza di agenti patogeni nell'organismo, fanno parte quindi del sistema immunitario. Essi si ingrossano quindi quando si sviluppa questa risposta infiammatoria in seguito alla produzione di cellule immunocompetenti. Questo ingrossamento può scomparire alla risoluzione del quadro infiammatorio ma a volte permane per un processo di sclerotizzazione del linfonodo stesso il quale rimane quindi ingrossato ma non attivo e quindi non dolente. Una caratteristica di un linfonodo infiammato infatti è che questo è solitamente dolente, soprattutto alla palpazione.
La presenza quindi di questo unico linfonodo ingrossato in sede mandibolare nel suo caso è probabilmente l'esito di un precedente episodio infiammatorio che ne ha provocato l'ingrossamento a cui poi è seguita una sclerosi del linfonodo, situazione questa assolutamente fisiologia e non preoccupante. Quindi in merito a questo linfonodo può stare tranquillo, anche se rimanesse ingrossato, ma deve assolutamente risolvere ogni patologia quali carie o altro a livello della bocca.
Si faccia quindi visitare e curare da un collega odontoiatra.

Cordiali saluti
Dr. Pierluigi De Giovanni
ODONTOIATRA

[#3] dopo  
Utente 438XXX

Inizialmente non ho fatto caso al linfonodo però poi mi sono accorto che non si sgonfia va. .preciso che mi sono accorto di questo una volta che il dente mi ha dato un piccolo fastidio... scusatemi se magari do risposte confuse...ma un po mi preoccupa , ho preso appuntamento prossimo sabato dal dentista...spero non sia nulla di preoccupante ...grazie per la disponibilità... un'ultima domanda dopo quanto può fare effetto l'antibiotico ?

[#4] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Non e' detto che il linfonodo si sgonfi con l'antibiotico.
Il problema non e' tanto il far sgonfiare il linfonodo quanto invece trovare la causa della sua reazione e curarla...e non è detto che la cura sia necessariamente l'antibiotico.
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#5] dopo  
Utente 438XXX

Salve ,ho effettuato la visita dall odontoiatra dopo una pulizia dei denti mi ha prescritto un colluttorio antinfiammatorio..mi ha detto che ho una caria e anche le due otturazioni precedenti non sono convincenti ..ho parlato della mia situazione ...mi ha prescritto un ortopanoramica e emocromo che effettuerà sabato... mi ha detto anche di aver notato la tonsilla destra un po più gonfia rispetto alla sinistra... mi ha detto di stare tranquillo che può essere che il linfonodo potrebbe essere causato dalla tonsilla...sinceramente sono un po ansioso .... mi devo preoccupare ?