Utente 364XXX
Buongiorno,
In seguito alla rottura del dente e la comparsa dell'ascesso, il mio dentista mi ha prescritto la cura antibiotica (Amoxicillina con acido clavulanico) ,che ho terminato lo scorso 5 febbraio.
Successivamente mi ha pulito il dente chiudendolo con una otturazione provvisoria. Fino a qui tutto bene dato che non ho avvertito alcun fastidio.

In un secondo tempo, praticamente lo scorso lunedì, ha rimosso l'otturazione provvisoria e ha eseguito il trattamento canalare.
In questi giorni ho avvertito un fastidio abbastanza persistente, che tende ad aumentare un pochino verso sera coricandomi.
Sono tornata dal dentista e dice esser normale tutto questo, prescrivendomi inoltre nuovamente il medesimo antibiotico e al bisogno l'oki come antiinfiammatorio.
Ad oggi il fastidio c'è ancora, non è pulsante come quello dell'ascesso ovviamente, ma c'è.
Volevo un vostro ulteriore parere per sapere se è nella norma tutto ciò, e quando potrò iniziare a stare un po' meglio.
Il prossimo appuntamento l'avrò il 22 marzo quindi volevo sapere se è il caso di tornare dal dentista

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente se la sintomatologia nei prossimi giorni regredisse, può aspettare tranquillamente, se non fosse così è bene anticipare l'appuntamento.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/