Utente 168XXX
Salve, a breve dovrei effettuare una estrazione di un molare inferiore e una devitalizzazione in un altro molare. Il primo quesito riguarda l'estrazione del molare..Una volta tolto il dente è necessario fare un impianto per forza, o qualche successivo trattamento, altrimenti con il tempo vado incontro a qualche altro problema?si tratta di un intervento facile? Inoltre.. ho notato che il mio nuovo odontoiatra,, non usufruisce di nessuna assistente/assistenza durante il suo operato. Cioe lavora da solo. E' una situazione normale ?Grazie in anticipo per il vostro consulto. cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
In genere una volta tolto un dente e' opportuno reintegrarlo per garantire l'integrità dell' apparato masticatorio e per evitare spostamenti dei denti vicini ed estrusione dell'antagonista, movimenti questi che potrebbero favorire l'insorgenza di problemi sia dentali che paradontali oltreché occlusali.
Se il suo dentista lavora solo oltre a fare il lavoro suo deve eseguire anche quello dell'assistente: ad esempio decontaminare detergere imbustare sterilizzare lo strumentario, sanificare gli ambienti di lavoro ecc. ecc. Non so se questo sia possibile farlo in maniera corretta occupandosene personalmente mentre allo stesso tempo si e' concentrati per garantire un buono standard di prestazioni odontoiatriche. Ad ogni modo almeno per la chirurgia ( e l'implantologia) la vedo davvero dura operare senza un'assistente che aspiri.

Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it