Utente 438XXX
Salve,
mia madre si è sottoposta ad un intervento di implantologia nove anni fa. Ha messo 15 impianti tra arcata superiore ed inferiore. In realtà in questi nove anni mia madre ha sempre sofferto di dolori, infatti il dentista non le ha mai messo il definitivo ma esclusivamente il cemento provvisorio. L'anno scorso, in seguito a tac come-bean, si è scoperto che solo due dei quindici impianti messi sono osteointegrati mentre molti di essi hanno sfondato il seno mascellare. Inoltre ha notato un evidente prognatismo del mento (cosa mai avuta) e si chiedeva se questo possa essere dovuto alla cattiva masticazione conseguente al fallimento dell'intervento implantologico.
Può essere possibile?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente ,già le abbiamo risposto tempo fa in diversi colleghi sulla situazione , e mi sembra le sia stato consigliato di rimuovere gli impianti non integrati.
Lo scivolamento in avanti del mento può essere legato ad una protesizzazione errata senza aver STUDIATO BENE l'occlusione della signora.
La regola generale è di non eseguire trattamenti protesici riabilitativi prima di aver escluso una problematica disfunzionale temporo-mandibolare (di cui credo soffra la paziente).
Consulti un Collega Esperto IMPLANTOLOGO ed uno GNATOLOGO,
perché i dolori possono avere una duplice origine,dagli impianti
mal posizionati è da una Disfunzione Temporo Mandibolare.
Cordialita '
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Osteointegrazione e prognatismo non si diagnosticano con una cone beam. Se son presenti dolori da nove anni, qualcosa che non funziona o funziona male probabilmente c'è. Magari problemi di protesizzazione. On line non possiamo saperne di più.
Faccia visitare sua madre da un implantologo esperto che di certo saprà esserle più d'aiuto.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#3] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
La durata della protesi dipende da molti fattori ed inoltre il grado di soddisfazione è variabile in funzione di come è stata realizzata sulle condizioni cliniche del singolo paziente.
Questo vuol dire che la protesi non ha durata eterna ma varia e nove anni sono un periodo di utilizzazione molto lungo.
La situazione clinica del paziente può essere rivalutata, in caso di insoddisfazione o inefficienza, per poter adattare gli impianti ancora integrati ad una nuova protesi.
Generalmente non è sufficiente la visione della sola Rx, ma è necessaria una visita per valutare la stabilità degli impianti residui.
L'avanzamento del mento potrebbe essere dovuto a vari fattori, forse anche ad una cattiva occlusione, ma non solo ad essa.
Una utilizzazione di una protesi su un numero di impianti insufficiente potrebbe portare al danneggiamento di quelli residui, pertanto le consiglio di rivolgersi al più presto ad un implantologo.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com

[#4] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente, perchè lei fa il messaggero virtuale di sua mamma e del suo odontoiatra? Non sarebbe meglio che il vostro odontoiatra vi inviasse a qualche collega più esperto?
Qui può trovare dei consigli, altri utenti con complicane implantari, ma probabilmente non troverà la soluzione, perchè lei non è un esperto della materia e noi non abbiamo la minima conoscenza del caso.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/