Utente 406XXX
Mi e' stato estratto il dente del giudizio superiore destro ormai 20 giorni fa. All'ultimo controllo il dentista mi ha dato una siringa con ago ricurvo di plastica per pulire il sito d'estrazione, dato che c'e' ancora un piccolo buco, usando una soluzione di acqua tiepida e sale.

A casa ho inziato ad usarla, ma, essendo un dente superiore, non riesco a vedere nulla nella zona del dente, non capisco se sto pulendo adeguatamente il buco (finora non ho notato residui di cibo uscire) ed ho timore a spingere la siringa dentro la gengiva e provocare infezioni o piu' danni che benefici. Quando tolsi l'altro dente superiore (con un altro medico) non mi fu data alcuna siringa, ma solo detto di fare gli sciacqui.

Come andrebbe usata la siringa per un dente superiore? E per quanto tempo e' necessaria questa pratica? Ormai sono passati 20 giorni e mi aspettavo che il buco si fosse richiuso e di poter finalmente tornare ad una dieta normale. E' normale un decorso cosi' lungo?

Per due settimane dopo l'estrazione ho fatto sciaqui con colluttorio di clorexidina, ma, avendo saputo degli effetti collaterali (macchie, cambiamento del gusto ecc.) e che e' suggerito di non usarlo per lunghi periodi, ho interrotto ed uso solo acqua salata. E' bene riprendere ad irrigare con siringa e/o sciacquare con clorexidina o dopo 20 giorni non e' piu' necessario?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, dopo 20 giorni, salvo particolari condizioni i tessuti molli diventano competenti e integri, per cui potrebbe abbandonare l'irrigazione e continuare con l'igiene dentale quotidiana, una visita di controllo le confermerà il tutto. Per quanto riguarda il rimaneggiamento osseo, sensazione di buco, occorrono alcuni mesi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"Come andrebbe usata la siringa per un dente superiore?"

A mio parere, non va usata.
A 20 giorni sciacqui con clorexidina non sono indicati.
Il colluttorio serve per lo più a profumare l'alito, non per l'igiene orale quotidiana.

La ferita guarirà.
Nonostante (se mi permette una battuta) i tentativi dei dentisti per impedirlo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Utente 406XXX

Gentili dottori

grazie per le risposte. Dopo 7-8 giorni dall'estrazione ho avuto un'infezione ed assunto antibiotici. Al controllo di pochi giorni fa il dentista ha detto che non ci sono piu' segni di infezione, ha rimosso i residui di cibo ed appunto mi ha consigliato la siringa.

Anche io sono scettico sulla sua effettiva efficacia per un dente superiore dato che non so dove direzionarla.

Quello che noto ora e' pero' una sensazione di cattivo gusto in bocca, amarognolo e metallico, a partire dalla zona d'estrazione e che aumenta nel corso della giornata. E' semplicemente normale e passa col tempo oppure e' indice di qualche altro problema e corro ancora il rischio di infezione ?

Grazie di nuovo.

[#4] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Le sensazioni dovrebbero scomparire con la guarigione, se permangono oltre un mese è bere visita di controllo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Ora capisco perchè le può aver suggerito la siringa...
Se mi sono fatto una idea corretta della situazione, dovrebbe essere indicata la revisione dell'alveolo ottenendo un nuovo sanguinamento.
I lavaggi non sono una valida opzione.

Ma occorre una visita per poter valutare.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dottore

Quale potrebbe essere la situazione e cosa intende per una revisione dell'alveolo?

Ho effettuato la visita di controllo Martedi' scorso, quando appunto mi e' stata data la siringa e detto di usarla per 5-7 giorni. Il dentista ha detto che il sito del dente era in via di guarigione, solo con alcuni residui di cibo intrappolati che ha provveduto a rimuovere.

Ho iniziato a usare la siringa dopo i pasti, ma non noto residui di cibo uscire quando la utilizzo, dato che e' il dente superiore e non vedo nulla allo specchio.

Il gusto amarognolo in bocca e' ancora presente, specie dopo che bevo, ma ora pare meno intenso rispetto ai giorni scorsi.

Grazie

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Revisione dell'alveolo significa fare un goccio di anestesia, grattare l'alveolo facendolo sanguinare, dare un punto di sutura in modo che i chiuda la ferita e il buco.

In genere è risolutivo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
Utente 406XXX

Proprio ieri sono tornato di nuovo dal dentista. Ha detto che il problema e' un'alveolite. Non mi ha parlato di revisione dell'alveolo, ma applicato una garza medicata con antibatterico ed eugenolo (sotto anestesia locale) e fissato un controllo tra una settimana per rimuoverla. Non mi ha invece prescritto antibiotici.

Prima della garza avevo dolore alla mandibola ed alle orecchie. La garza inizialmente ha migliorato i sintomi, tuttavia mi sono svegliato la notte stessa per il dolore che questa volta proviene dall'alveolo. Guardando con uno specchio, la gengiva attorno al sito d'estrazione sembra ora gonfia e violacea e vedo qualcosa di colore in parte biancastro ed in parte scuro nell'alveolo, la garza presumo?
Pur prendendo paracetamolo (sono allergico all'ibuprofene) il dolore non e' diminuito molto. C'e' altro che posso fare?

Ormai sta diventando un supplizio, non so piu' cosa fare e se fidarmi del dentista, sono passate gia' quasi 4 settimane dall'estrazione ed ancora non sono guarito...

[#9] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Deve avere pazienza, i tempi di guarigione non sono eguali per tutti, l'importante è che il suo odontoiatria non l'abbia a abbandonato.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#10] dopo  
Utente 406XXX

Effettivamente lo stato d'ansia in cui sono ora non aiuta certo la guarigione...Il timore e' che mi venga nuovamente un'infezione. La garza aiuta a prevenirla oppure puo' al contrario aumentarne il rischio rispetto ad avere l'alveolo scoperto?

C'e' qualcosa che posso fare nel frattempo per lenire l'arrossamento delle gengive attorno all'alveolo?

Il dentista mi ha detto di interrompere gli sciacqui di soluzione salina, penso per non disturbare la garza. Anestetici locali sotto forma di gel sono sconsigliati? Ho anche a disposizione a casa un gel a base di clorexidina.

[#11] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Interferire sulle cure prescritte senza la conoscenza del caso è la peggior cosa, perché possiamo far aumentare il rischio di complicanze.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/