Utente 211XXX
SAlve a tutti vorrei porvi incontro quesito già fatto qualche giorno fa ma i dubbi che mi stanno venendo sono tanti..... praticamente a me 10 giorni fa mi è uscita una infezione ad un molare già devitalizzato..... il mio dentista mi ha fatto la radiografia e alla fine del ciclo del antibiotico questa "pallina" ancora non va via e ha detto proviamo con un altro ciclo di antibiotici e poi se nn si assorbe estraiamo il molare.... ho consultato un nuovo dentista che mi ha chiesto un ortopanoramica per vedere la causa di questa cosa ..... però non ha parlato subito di estrazione... ha detto L estrazione è L ultima cosa vediamo se si può drenare ritrattare o altro.... cosa ne pensate perché il mio dentista ha detto direttamente di estrarla mentre L altro cerca di " curarla? Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Non è chiaro se trattasi di granuloma o cisti radicolare .La diagnostica radiografica si basa su una banale lastrina endorale,la panoramica non serve
per fare diagnosi.
A volte può essere utile un esame di secondo livello (CBCT).
In entrambe le eventualità è bene tentare
il ritrattamento canalare del dente,l'avulsione è l'ultima ratio.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 211XXX

Sperando che posso evitare di estrarlo.... il drenaggio o il ritrattamento in cosa consiste? Si posssono fare su molari già devitalizzati?

[#3] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
Il ritrattamento endodontico è una terapia clinica mirata alla riapertura del sistema canalare precedentemente sigillato, al sondaggio alla ristrumentazione dei canali alla pulizia e detersione di questi e se non è presente materiale purulento ( ad esempio ascesso) che drena da i canali precedentemente riaperti allora è possibile risigillarli in modo ermetico fino all apice di ciascun canale radicolare, altrimenti si eseguirà una medicazione intermedia ( ad esempio con idrossido di calcio) utile a favorire li riassorbimento dell essudato purulento( pus) è solo successivamente si eseguirà la sigillatura dei canali radicolari perfettamente puliti e disinfettati. Il fine è rimuovere il più possibile ed eliminare la carica batterica ancora presente nei canali radicolari, in tal senso se il ritrattamento è stato eseguito perfettamente si assisterà ad una remissione graduale del o dei granulomi( se sono presenti) in un arco temporale di circa 8-10 mesi. Cordialmente.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#4] dopo  
Utente 211XXX

Volevo sapere se è una procedura dolorosa.... questa pallina mi è rimasta anche dopo il ciclo di antibiotico però la faccia si è sgonfiata.... io vorrei evitare L estrazione...

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non è una procedura assolutamente dolorosa,probabilmente non sarà neanche
necessaria l'anestesia in quanto trattasi di dente verosimilmente in necrosi pulpare.
Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 211XXX

Grazie mille a tutti siete stati gentilissimi e professionali.... domani mattina andrò dal dentista e vedremo che fare vi aggiorno....

[#7] dopo  
Utente 211XXX

E anche. L'altro dentista vedendo la radiografia ha detto che devo estrarla.... mi sono rassegnato all idea di estrarla..... ora devo decidere.... ha detto che ho questa cisti e che la devotalizzazione precedente è arrivata troppo giù sulla gengiva e non si può fare altro che estrarla..

[#8] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
non metto in dubbio la diagnosi del collega, ma la informo che se è presente una cisti radicolare, prima di intervenire sarebbe utile l esecuzione di un indagine radiografica più approfondita, come ha indicato il collega De Socio, ossia una CBTC. Cordiali saluti.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#9] dopo  
Utente 211XXX

Ora si sta gonfiando di nuovo nonostante il ciclo di antibiotico continuo.... comunque ha detto che chi mi ha devitalizzato il molare e arrivato troppo giù e ha causato quest infezione...... posso chiedere il prezzo di un molare ? Dato che vorrei rimetterlo.... e i tempi dall estrazione alla montatura dell impianto quanto tempo deve passare?

[#10] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Ma lei ha un cisti o un ascesso?? Inoltre non è possibile rispondere alla sua domanda riguardo il prezzo per un avulsione è relativa implantologia, queste domande deve porle al collega che ha scelto per farsi curare. Cordialmente.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#11] dopo  
Utente 211XXX

È una cisti ha detto dovuta all infezione del molare devitalizzato in precedenza.... cioè novembre mi sembra.... comunque L impianto posso montarlo subito dopo L estrazione?

[#12] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Ok allora non serve a nulla una terapia antibiotica. La cisti dovrebbe essere rimossa insieme all alemento dentario, poi in base all estensione della lesione alla quantità e qualità di osso residuo e L interessamento di strutture sensibili (ad es. nervi) il chirurgo opterà per L inserimento immediato dell impianto o della possibilità di rigenerazione ossea ( qualora questa fosse insufficiente). I tempi variano ovviamente è sono influenzati dal tipo di intervento lei necessità per poter ripristinare L elemento dentario da estrarre. Ribadisco che queste sono domande che deve fare al chirurgo che ha scelto. Cordiali saluti.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#13] dopo  
Utente 211XXX

Ultima domanda
Ma
Come mai questo molare prima
Si sgonfia poi si gonfia.... fino a ieri sera tutto bene era sgonfio stamattina si è gonfiato di nuovo...... sto prendendo L antibiotico.... ma posso espormi al sole? O rinvio la vacanza? Sto prendendo L augmentin

[#14] dopo  
 Staff Medicitalia.it

44% attività
16% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente
il suo quesito ha già ricevuto risposte.

Cordiali saluti
staff@medicitalia.it