Utente 310XXX
Salve,

a seguito di un forte trauma il mio incisivo frontale (num 11) ha subito gravi danni alla radice ed è andato in necrosi. Il percorso che ha portato alla necrosi del dente è stato disseminato da dolori gengivali ed ascessi ripetuti trattati anche "erratamente" con antibiotici perché non era chiara la natura dell'infezione che si presentava quasi sotto al naso.
Per questo motivo (parliamo di circa 15 anni fa) ho dovuto effettuare una terapia canalare.
A causa dell'intervento di cui sopra il dente ha cambiato colore nel corso del tempo diventando molto più scuro dell'incisivo vicino.
Per questo motivo ho deciso di procedere allo sbiancamento. Il dentista che ha svolto l'attività (circa un anno fa) ha sbiancato il dente fuori e dentro effettuando diversi lavaggi con un preparato che veniva riscaldato dopo ogni applicazione.

Già dalla prima devitalizzazione non ho avuto più problemi acuti (ascessi e dolori) ma a cadenza irregolare ho continuato a sentire un leggero fastidio. Ad esempio quando sono alle terme immerso nell'acqua calda per molto tempo o quando ho un raffreddore sembra come aumentare la sensibilità del dente. (Lasciatemi il termine, un po' come svegliare una vecchia ferita). Anche dopo lo sbiancamento (che ha riaperto il dente) ho notato un'iniziale periodo di ipersensibilità che poi con il tempo è ora quasi scomparso.

Ed ora vengo alla domanda: Dato che possono esistere granulomi latenti ed indolore, secondo voi è possibile che sia ancora un granuloma sopra l'apice del dente? Vale la pena effettuare controlli di approfondimento.

Ringrazio in anticipo per il supporto.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
puo' togliersi ogni
ragionevole dubbio
con una banale rx endorale
periapicale eseguita dal suo dentista .

Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente, le consiglio di mantenere attiva la corretta visita semestrale, dove verrà monitorato l'andamento di quel dente. Granuloma non è un termine corretto visto che non si tratta di un tumore, il termine esatto è periodontite periapicale cronica, che può essere silente e recidivante. Per questo le consiglio di sottoporsi a nuovi accertamenti.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#3] dopo  
Utente 310XXX

Grazie per la cortese e veloce risposta.
La prossima visita di controllo provvederò ad informare il mio dentista!

Grazie di nuovo.
Michele