Utente 476XXX
Buonasera,
da circa un paio di mesi sono in cura presso il mio dentista a causa di una carie profonda e un granuloma apicale che mi sono stati diagnosticati a seguito di panoramica sotto un molare, da quì la decisione di procedere con la devitalizzazione del dente. A distanza di un paio di giorni dall'inizio delle cure ho cominciato ad avvertire non dolore, ma pulsazioni sotto il dente e sensazioni di giramenti di testa più o meno forti, insieme a volte a nausea. Il dentista ritiene che questi sintomi non siano da associare al granuloma, ma provando a informarmi tramite il medico di base e su alcuni articoli relativi al granuloma pare invece possa essere possibile. Nel frattempo il dente è stato devitalizzato e i nervi rimossi e sostituito da quelli finti. Durante le feste ho cominciato un ciclo di zitromax per eliminare i residui di granuloma, per una decina di giorni ho avvertito un miglioramento, nel frattempo ho controllato la pressione e fatto anche una visita dall'otorino e non sono stati evidenziati problemi, ma da qualche giorno i giramenti sono tornati, anche se sembra in forma più lieve, e così anche le pulsazioni sotto il dente. Non avverto dolore se provo a masticare, ma se provo a premere le pareti laterali del dente avverto un leggero dolore, ho iniziato oggi un secondo ciclo di zitromax e mi sono recato dal dentista per un nuovo controllo, a seguito di una lastra pare che il granuloma non sia più presente. Siccome il problema dura da circa 2 mesi, da quando ho cominciato la cura al dente, sono piuttosto preoccupato e prima di procedere con rimedi estremi come l'estrazione del dente, che non è detto possa essere risolutivo, vorrei chiedere le vostra opinione in merito a questo che sembra un caso piuttosto raro ed eventuali suggerimenti per la risoluzione del problema. Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, lei deve stare alle indicazioni del suo odontoiatra, senza prendere nessuna iniziativa, poi se dopo le cure persiste la sintomatologia si faranno altri accertamenti diagnostici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 476XXX

Buongiorno, ci tengo a precisare che non ho preso nessuna iniziativa, la scelta di ricorrere allo zitromax era stata concordata col mio dentista. Quello che non si riesce a capire è se è possibile che questo tipo di problemi possa generare disturbi come giramenti di testa continui e quale genere di accertamenti occorre fare per stabilire se il dente, devitalizzato correttamente, è da estrarre o meno oppure sul tipo di terapia da affrontare. La cura presso il dentista è stata completata, ma detto francamente non so più dove sbattere la testa.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Una RX endorale con una relazione del suo odontoiatra allegata è un buon elemento per discriminare da dove provengono i suoi fastidi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 476XXX

La radiografia endorale mi è stata fatta ieri e non sono stati riscontrati granulomi nè problemi di altro tipo, con lastra intendevo appunto quella, chiedo scusa per l'imprecisione ma non ricordavo il termine corretto.

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Bene, ora il suo odontoiatra le scriverà il buon fine delle cure e che la sua bocca al momento non presenta nulla di patologico anche a livello articolare. Questo documento lo può consegnare al medico di base che procederà con altri accertamenti diagnostici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/