Utente 476XXX
Buongiorno

Mi chiamo Stefano e sono veramente in difficoltà nella risoluzione di un problema. Ho rimosso un dente del giudizio superiore perché avevo avvertito un dolore, infatti il settimo molare su cui era appoggiato era gravemente cariato, quindi è stato devitalizzato, la preoccupazione mi ha fatto togliere anche il secondo dente del giudizio superiore dal lato opposto. Controllando ha casa con uno specchietto mi sono accorto che anche il settimo molare superiore dal lato opposto aveva una sorte di zona scura. Il dentista ha confermato che era una carie su una zona complessa che interessava anche la zona biologica e quindi ha provveduto alla rimozione della carie e successiva otturazione in resina composita. Il lavoro estetico è venuto bene ma dal giorno dopo 28 dicembre 2017 ad oggi accuso sempre un dolore alla zona e un esagerato dolore allo stimolo al freddo e modesto o poco al caldo. Ieri sono tornato dal dentista ma ho avuto risposte superficiali, aveva detto che accusavo più dolore tramite tubo dell’aria tra l’insenatura del settimo e sesto e non dietro il settimo lato ex ottavo e quindi diceva che probabilmente c’era una carie anche sul sesto, peccato che lo ha detto il dentista ma dalla radiografia non era stato riscontrato, quindi ora il dentista vuole aspettare che eseguo la pulizia detartasi da effettuare in tre sedute per 2 ore ciascune perché così vede meglio le radiografie. Premetto che avevo già fatto una pulizia un mese prima da una igienista di un altro dentista e girando tra altri dentisti nessuno a parte il mio dentista mi hanno consigliato solo la pulizia in una seduta ovviamente dai costi diversi. A questo punto non so cosa fare, non so la causa di questo dolore anche se leggero e costante e una sensibilità al freddo lancinante visto che prima che il dentista ci mettesse le mani non avevo nessun problema. Il dentista nel referto aveva messo a rischio devitalizzazione perché dopo l’otturazione mi è stato fatto un ulteriore radiografia e l’otturazione e la camera della polpa erano separati da una porzione limitata di dentina

Grazie per un vostro suggerimento su come affrontare questa situazione

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
La permeabilità dei tubuli dentinali rende possibile una aumento della sensibilità dopo rimozione della carie e ricostruzione
con materiale composito.A meno che la carie era profonda ed in prossimità della polpa dentaria,rendendo necessaria una eventuale terapia canalare.Si chiarisca bene con il suo dentista.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia