Utente 362XXX
Buonasera, scrivo per togliermi un dubbio. Da buona ipocondriaca, mentre cambiavo il piercing alla lingua che ho da anni e che non mi ha mai dato nessun problema ho notato che nella lingua, se effettuo pressione con le dita, sento una cosa allungata (direi una vena o un nervo) che parte da metà lingua fino ad arrivare alla punta più o meno. Premetto che non sento nessun dolore e nessun fastidio, questa “vena” segue la stessa traiettoria di quella linea blu che possiamo notare osservando la lingua dal lato inferiore. Vorrei sapere se è normale sentire questa “vena dura” alla pressione o dovrei preoccuparmi. Nel frattempo, nonostante non mi abbia mai dato problemi, per una questione anche estetica oltre che di ansia ho tolto il piercing che avevo già intenzione di togliere da tempo e questa volta sarà definitivo.
P.s il piercing l’ho fatto 3 anni fa e non cambiavo il piercing da quasi 3 anni, quindi non ho mai prestato particolare condizione alla lingua e di conseguenza non so da quanto questa “vena?” sia così. Non ho nessun problema, non è gonfia, non è dolorante e sembrerebbe normale. Non ho nessun fastidio alla bocca. Considerando che l’ho tolto da una settimana, quanto tempo impiega a chiudersi il buco e a tornare una lingua “normale”?
Dovrei andare a fare un controllo o posso stare tranquilla? Essendo ansiosa penso sempre al peggio. Sicuramente se potessi tornare indietro non mi farei mai bucare la lingua con un corpo estraneo per “bellezza”.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente un controllo presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale è vivamente consigliato per togliere ogni dubbio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 362XXX

Gentilissimo dottore, innanzitutto la ringrazio per la risposta. Vorrei aggiungere che in entrambi i lati della lingua, in corrispondenza delle due venuzze blu che le dicevo, se premo forte sento una sorta di vena. Quello che mi preme però è che non ho la certezza che siano sempre state al tatto perché non ho mai fatto autopalpazione alla lingua prima d’ora. Mi trovo in un periodo di forte stress dove vado a cercare ogni minimo campanello d’allarme di qualche malattia.
Quindi se non fossi stata così paranoica non me ne sarei mai accorta visto che non ho mai accusato e tutt’ora non accuso niente nel cavo orale. In ogni caso dovrei recarmi a breve da un odontoiatra ed esporrò il problema. La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Probabilmente non c'è nulla di grave, se non degli esiti cicatriziali, chiaramente l'ansia in questi casi non aiuta. Dopo la visita si sentirà più tranquilla.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 362XXX

Grazie ancora per il lavoro che fate, buona giornata.

[#5] dopo  
Utente 362XXX

Ah mi scusi, un’ultima domanda. Vorrei andare da un odontoiatra perché, da quando sono comparsi i denti del giudizio, non ho più un sorriso “perfetto” e specialmente sotto i denti si stanno accavallando e quindi mi piacerebbe correggere il tutto. Nello scegliere l’odontoiatra devo curarmi di chiedere se si occupa anche di patologia orale come lei? O è sufficiente un qualsiasi odontoiatra per il controllo per la lingua?

[#6] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Un qualunque odontoiatra sa controllare una lingua, poi se avesse dei dubbi la invierà a un collega più esperto.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#7] dopo  
Utente 362XXX

Gentilissimo dottore, ho preso appuntamento dall’odontoiatra per la prossima settimana, nel frattempo volevo aggiornarla sul fatto che solo premendo forte con le due dita la lingua (al tatto semplice non si sentono) noto che queste specie di nervi o vene sono sempre uguali e (perdoni il termine ma non so proprio come definirli, per la forma che sento nel premere sembrano nervi) sono proprio all’estremità del buco dove avevo il piercing. (Ormai è quasi chiuso) Sono allarmata e leggendo su internet la situazione non migliora perché tutto gira intorno alle brutte malattie. Premetto che sono una ragazza di 21 anni, non ho mai fumato, non ho mai bevuto e ho una buona igiene orale. L’ultima visita dal dentista per un estrazione l’ho fatta due anni fa, poco prima di fare il piercing alla lingua. Vorrei sapere gentilmente il suo parere con i limiti della distanza e se posso stare tranquilla fino alla prossima settimana.

[#8] dopo  
Utente 362XXX

Gentilissimo dottore, vorrei aggiungere che oggi ho visto il mio medico di base amico di famiglia e gli ho esposto il mio problema. Mi ha visto la lingua e mi ha dato il collutorio oki per 10 gg 3 volte al di, e mi ha detto che non serve una visita specialistica in quanto tutto ciò secondo lui è causato dalla cicatrizzazione del piercing (che ha alterato non ricordo cosa), mi scusi ma non sono pratica del linguaggio medico.

[#9] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Bene, stia a queste indicazioni senza dimenticare la visita odontoiatrica semestrale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/