Utente 471XXX
Buongiorno,
è ormai almeno un anno che soffro di una forte alitosi praticamente costante. Mi sono già rivolto al mio dentista per trovarne la causa e a seguito di una pulizia dentale hanno trovato una piccola porzione di carne sollevata da un dente del giudizio che stava crescendo. Sotto di essa il cibo si accumulava ed essendo difficile da rimuovere marciva. Nonostante secondo il dentista non poteva essere quella la causa del mio problema mi sono comunque fatto togliere il dente visto che era evidente che una parte della colpa poteva essergli attribuita visto l'odore che ne usciva e considerando che tanto ho tutti e 4 i denti del giudizio che vengono su storti. Per una o due settimane il problema sembrava risolto, per poi tornare alla carica.
Mesi dopo (Dicembre 2017) riprenoto la pulizia dentale convinto che magari visto che pulizia e rimozione del dente si sono susseguiti di poco poteva essere stata quella a eliminare il problema. L'assistente che la effettua non trova niente di particolare, un pò di tartaro e le gengive leggermente infiammate. Il dentista non sapendo che pesci prendere esclude che il mio problema provenga dai denti e mi prescrive un ciclo di 10 giorni di curasept per scrupolo.
Mi rivolgo quindi al mio medico di base che mi consiglia di provare ad applicare del bicarbonato sulla lingua, che in effetti ultimamente noto avere una patina giallognola: non funziona.
Ad oggi il problema è ancora qui e nulla ha avuto effetto. Mangio mentine di continuo ogni volta che sono in pubblico, mi lavo i denti colazione, pranzo e cena con filo interdentale, spazzolino elettrico e colluttorio ma niente, 5 minuti dopo il mio alito è come prima. Sinceramente sono abbastanza disperato e mi rivolgo a voi nella speranza che possiate indirizzarmi correttamente.
Esistono esami che analizzino eventuali batteri o altro che escono dalla bocca per capire l'origine del problema?
O ancora esistono specialisti che si occupano di queste problematiche?

Ringrazio chiunque si prodighi a rispondere e vi porgo i miei cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Non è che soffre di reflusso gastroesofageo o di disturbi epatici?
Si rivolga al suo medico curante per gli accertamenti del caso.Necessario anche un tampone linguale per ricerca miceti e batteri patogeni.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia