Utente 455XXX
Buongiorno, dopo 2 mesi di tribolazioni ed ultima fase una ri-devitalizzazione 5 gg fa senza nessun successo di un settimo molare devitalizzato nel lontano 2004 e all'epoca semi distrutto dalla carie, ahimé sono costretto a toglierlo la prossima settimana (credo martedì o mercoledì). Ho già concordato una terapia antibiotica breve (soffro del morbo di Crohn quindi max 3 o 4 giorni post estrazione), ed bentelan in sostituzione della mesalazina che potrebbe farmi venire alveolite come 4 mesi fa dopo una estrazione. La mia domanda è questa: siccome avrò i punti 7-8 giorni minimo e dall'altro lato ho un ponte "ballerino", dovro mangiare nella zona centrale della boca minestre, jogurt, pane morbido gelato etc...ma sicuramente ci finirà qualcosa nel buco del molarone. Come posso pulirlo, almeno finché ho i punti intendo ed il coagulo non è del tutto formato?! Pensavo ad una siringa di colluttorio colorexidina 0,2 che almeno è anti batterico e non disturba il processo di guarigione, anzi semmai lo aiuta. Senza scovolini, ripeto finché ho i punti di sutura.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, fortunatamente la bocca è umettata dalla salivari, che favorisce la guarigione e mantiene deterso le mucose. I residui alimentari entreranno nell'alveolo e dalla stessa via potranno uscire con la stessa facilità. Si ricordi che tutti i giorni vengono tolti migliaia di denti, senza avere grandi complicanze d'infezione da residui alimentari.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 455XXX

Dottore scusi però non mi ha risposto. Cosa uso? Scolovino? Siringa con cullottorio? La saliva, specie per chi ha Crohn non è certo il migliore amico...considerando che anch'essa ha milioni di batteri negativi. Mi stupisco di questa risposta così superficiale...se si pensa che la saliva può contaminare per sempre i canali di un dente, almeno secondo i suoi colleghi.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Nella sua bocca convivono migliaia di batteri, gli stessi che erano presenti prima dell'intervento, ora forse c'è qualche carica in meno avendo rimosso il dente, che era un focolaio attivo. Il suo odontoiatra correttamente le ha prescritto delle cure ben precise e non le ha dato indicazioni d'igiene dentale quotidiana, per cui è sufficiente continuare con le manovre utilizzate precedentemente. Da igienista dentale, spesso indico presidi e protocolli d'igiene dentale per la prevenzione delle patologie orali, ma queste indicazioni sono personali, diverse da un soggetto all'altro e nascono dopo la visita odontoiatrica, ricordiamoci che non esiste una bocca uguale ad un altra e anche le persone non sono tutte uguali. Oggi le pubblicità ci rendono tutti uguali pur di vendere, ci fanno credere miracoli e ci invitano all'acquisto di prodotti, ma per noi medici il paziente è unico e va curato con scienza e coscienza. Comprende che citarle una bella marca di idropulsore è semplice e arricchirebbe le mie tasche, ma non sto rispettando i miei principi medici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/