Utente 404XXX
Buongiorno Dottori,

A cosa si pensa? gengivite, piorrea o altro?
[se possibile metto delle foto[?]

- Sensibilità nei denti e al palato bevendo acqua fredda.
- Ho notato l'arcata gengivale degli incisivi centrali,laterali e dei canini arcata inferiore (mandibola) nella parte interna della bocca strana, ha quella estetica come quando c'è una recessione gengivale, su questi denti ho notato sempre internamente del tartaro.
- Ho una sensazione strana come tipo pulsazioni/bruciare nell'arcata gengivale di un incisivo e di due canini arcata superiore.
- Ho notato sparsi nella gengiva dei puntini bianchi, (non so cosa possa essere).

Le gengive: non sono rosse, non sanguinano, NON SO se sono gonfie .. se lo sono non sono esagerate come in certe foto trovate su internet.
____________________________________
Sia oggi che ieri sono andato dal dentista per chiarire .. l'ha presa alla leggera dicendomi di comprare un collutorio e uno spazzolino elettrico e di ritornare verso metà settembre per fare una pulizia dei denti (HO FATTO UNA PULIZIA DEI DENTI MANCO UN MESE FA, o l'ha fatta in modo sbrigativo senza mettersi d'impegno o magari la colpa è la mia)
e sistemare un altro lavoro ad un dente.

Quindi tra tipo 3 settimane, tutto sto tempo ho paura la cosa peggiori (è meglio se mi trovo al piu presto un altro dentista?)

- È UNA COSA SERIA VERO?!
- COME SI FA A CAPIRE QUAL'È LA VERA CAUSA?
- In queste 3 settimane la gengiva prosegue a ritirarsi?
- Può essere una gengivite da tartaro? quindi rimosso il tartaro si torna alla normalità?
- Se è colpa del tartaro .. quindi dei denti della mandibola elencati sopra, fa infiammare solo la gengiva superiore o entrambe quindi anche la gengiva della mascella?

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, in 3 settimane la malattia parodontale può variare, ma non arriva a livelli irreversibili, poi lei sta seguendo le indicazioni di un odontoiatria che è responsabile dei suoi denti. Stia tranquillo che presto risolverà i suoi problemi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Gentile utente,
considerando che i problemi di natura gengivale ossia gengiviti e parodontiti sono malattie provocate da differenti cause (ad esempio disallineamento,bruxismo, affollamento, anomalie di sviluppo dentale ecc.) oltre la presenza del principale responsabile ovvero la placca batterica e tartaro, risulta necessaria una visita specialistica accurata e accompagnata anche da eventuali esami radigrafici.
Tali patologie si presentano su entrambe le arcate dentarie con accentuazione dei segni e sintomi a livello di alcuni elementi dentari ove l infiammazione ha provocato danni peggiori ( ad esempio un interessamento osseo alveolare in cui l' infiammazione ha prodotto una vera e propria lesione: la tasca parodontale).
Considerando la sua età e quanto ha descritto potrebbe trattarsi verosimilmente di un infiammazione gengivale sostenuta da presenza di placca batterica sottogengivale e infiammazione delle papille interdentali.
Dopo la seduta di igiene le è stato spiegato come attuare l ' igiene orale domiciliare? I tempi e i modi di spazzolamento delle superfici dentali? l'utilizzo del filo interdentale?
Mi faccia sapere, grazie e cordiali saluti.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#3] dopo  
Utente 404XXX

Grazie tante per le risposte!

Gentile Dott. Di Biase,
Da quelle problmeatiche che ha descritto
Ho avuto il bruxismo un bel po di mesi fa,
Per disallineamento non so se sia giusta la mia risposta, ma per un lavoro fatto sul molare adesso ho il problema del precontatto.
Ed infine il tartaro su quei denti descritti inizialmente.

Per la pulizia dei denti si mi è stato spiegato e ho pure visto qualche video al volo, ma i denti li ho sempre puliti con movimenti orizzontali evitando di andare sulle gengive (da ieri non piu in questo modo)
Ho sempre usato un colluttorio a base di alcol, non sapevo fosse un problema .. adesso ne cercherò uno a base di clorexidina.
Nel frattempo sto facendo qualche sciacquo con acqua e sale.

A me quello che mi preoccupa parecchio è vedere la gengiva in quel modo, con quella estetica strana nelle arcate dei denti (internamente).
Appunto come detto all'inizio quando c'è una recessione gengivale.

Saluti.

[#4] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Eviti infatti le manovre errate di spazzolamento e si concentri sullo spazzolamento, riuducendo la forza aumentando il tempo. Chieda al suo dentista se e normale quella conformazione gengivale e se non è convinto ne consulti un altro, se tuttavia è controllato ed esegue visite periodiche regolari come dice direi che può stare tranquillo. Cordiali saluti.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
......Ho avuto il bruxismo un bel po di mesi fa,
Per disallineamento non so se sia giusta la mia risposta, ma per un lavoro fatto sul molare adesso ho il problema del precontatto......


Il bruxismo,soprattutto quello notturno,di cui non ci rendiamo conto,specie se è del tipo " dolce",(non rumoroso)non va e viene ,come riferisce nel racconto.
Infatti tradizionalmente si fa l'equazione bruxismo=denti consumati,ma non sempre è così.Gli effetti a distanza si esprimono a carico dell'articolazione Temporo Mandibolare e dei muscoli di tutto il distretto cranio-cervico-mandibolare.Non
sottovaluti il problema,cosi come il precontatto che potrebbe causare una deviazione mandibolare.
Faccia un controllo da un Collega Gnatologo,non tutti i dentisti coltivano
questa specialità.
Le invio dei link informativi.

https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html



https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html

Sul problema parodontopatia e trauma occlusale legga anche

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2373-trauma-occlusione-bruxismo-malattia-paradontale.html

Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 404XXX

Grazie tante per le risposte,
Scusate, Ho purtroppo un altro problema .. non so se sia conducibile alla gengiva .. è possibile un problema gentivale o si potrebbe pensare ad altro? infiammazzione malattie? cosa dovrei fare?

Incisivo superiore SX lo sento un po strano
Da 3/4 giorni lo sento come se si fa pressione con il dito
Solo questo, con magari qualche leggera pulsazione nell'arcata
Ieri e oggi l'ho avvertito nel tardo pomeriggio fino ad addormentarmi
Non ho un trauma su quel dente e non ho notato carie.
Non so se possa centrare qualcosa, ma lo aggiungo, tossire se si fa un respiro lungo
Lo so che la spiegazione è minima, riuscite ad aiutarmi?

Può quel tipo di bruxismo che tiri in avanti il mento e fai forza sui denti dell'arcata superiore? Tutti questi giorni di fastidio? Si dovrebbe avere però un fastidio su entrambi gli incisivi superiori?

Saluti