Utente 451XXX
Buongiorno a tutti.
Ho un problema da circa 4 mesi che non riesco a risolvere. Ho un dolore lieve che va dalla gola alla base della lingua e si irradia a mandibola collo e spalle. Ho come la sensazione di avere qualcosa in gola, e a volte muco. Ho un problema di ridotta apertura mandibolare dx, documentata da rx ATM, e indosso un bite notturno. Ho effettuato 2 laringoscopie con fibroscopio, 1 indiretta con specchietto, tac massiccio facciale e collo, rmn massiccio facciale e collo. L'Unica cosa emersa ė deviazione del setto nasale con sperone osseo e ipertrofia turbinati inferiori, con flogosi evidente al turbinato di destra. Chiedo il vostro aiuto perché non so più come Risolvere. Un grazie enorme a chi mi potrà consigliare.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, purtroppo il bite non è uno strumento di cura permanente, esso deve essere controllato e riadattato frequentemente. Visto che gli accertamenti effettuati non hanno dato grandi risultati, consiglio una nuova visita gnatologica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 451XXX

Buonasera dott. Ruffoni e grazie. Un ulteriore consiglio: per approfondire la situazione dell'atm è consigliabile una tac cone beam? Grazie e buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Mi aggiungo al valido Collega:
per l' ATM occorre semplicemente un esame clinico da parte di uno Gnatologo ,come esame complementare può essere necessaria,ma non indispensabile, una RNM ATM bocca aperta-chiusa.
Con la TC è impossibile visualizzare il disco articolare,ma sono comunque valutabili
la cinematica mandibolare(osservabile peraltro già clinicamente)e le" strutture ossee".
Ulteriori esami,non sempre indispensabili,ma ad esclusivo giudizio del clinico, sono l'esame kinesiografico e l'EMG dei muscoli masticatori.
Ma ripeto,è sufficiente il più delle volte solo esame clinico (ovviamente eseguito da un collega esperto in gnatologia).Per il suo caso
specifico consiglio una rivalutazione approfondita,in quanto verosimilmente l'approccio clinico-terapeutico appare lacunoso.
Le invio un paio link

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html

https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/2613-disordine-temporomandibolare-terapia.html

Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 451XXX

Grazie mille anche a lei dott. De socio. Ho letto i link. tra l'altro i miei disturbi sono nati in concomitanza con l'utilizzo di questo bite, prima non avevo nulla, e mi sono resa conto che si attenuano notevolmente dopo le sedute dal mio osteopata, per poi ripresentarsi dopo alcuni giorni. Il dentista mi ha parlato di sindrome algico disfunzionale, e di contrattura dei muscoli della mandibola. In effetti all'interno della bocca, all'apertura della mandibola, si nota un gonfiore, come se fosse un muscolo teso.

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
"'..... Il dentista mi ha parlato di sindrome algico disfunzionale, e di contrattura dei muscoli della mandibola. In effetti all'interno della bocca, all'apertura della mandibola, si nota un gonfiore, come se fosse un muscolo teso....."

Si rivolga ad uno Gnatologo .
A Roma visita un Collega esperto,che è anche referente scientifico MI+.
Lo cerchi sul sito alla "voce " gnatologi.

Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 451XXX

Grazie dott. De Socio, ho cercato e credo di aver indivuato. Grazie infinite e buona serata a lei.

[#7] dopo  
Utente 451XXX

Gentili medici, ho un aggiornamento. Sabato durante una seduta, il mio osteopata ha effettuato delle manipolazioni all'interno della bocca e ha notato nella loggia tonsillare delle escrescenze di consistenza ossea, bilaterali, e quella a destra più prominente. Al tatto ho sentito molto dolore, lo stesso, ma più accentuato, che percepisco di solito. Lui ha ipotizzato una possibile calcificazione del processo stiloideo. Sapete cortesemente dirmi se è compatibile con i miei disturbi? Grazie e buon lavoro.

[#8] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Con tutto rispetto per l'osteopatia ma perché non consulta un medico odontoiatra dedica alla gnatologia?
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#9] dopo  
Utente 451XXX

Grazie, lo farò in tempi rapidi. Grazie ancora