Utente 437XXX
Salve,
ieri sera a cena, addentando un pezzo di pane duro, ho sentito dolore agli incisivi centrale e laterale destro dell'arcata superiore, dove ho un meccanismo di contenzione. Pensavo che si fosse spostato il meccanismo di contenzione ma così non è. Successivamente ho mangiato un gelato e mi sembrava di averne tratto beneficio. Poi ho usato il colluttorio curasept trattamento intensivo 2.0 e sembrava che il dolore e il senso di fastidio fosse passato. Stamattina il senso di fastidio è focalizzato sull'incisivo centrale destro e la sua porzione di gengiva superiore risulta infiammata e ho notato che la gengiva retrostante è come se fosse "abrasa". Il dente è sensibile e pesante.
Sottolineo che ho sempre avuto la gengiva di questo dente un pò più ingrossata delle altre, che ho le gengive sensibili e che si infiammano spesso. Infatti, come cura preventiva, il dentista mi ha detto di fare una volta al mese lavaggio col colluttorio curasept trattamento intensivo 2.0.
Tralaltro, ho da poco finito la cura di antibiotico di 5 giorni per il dolore al dente del giudizio, di cui ho già prenotato l'estrazione tra un mese. Sto aspettando ad estrarlo, col consenso del dentista, perchè ho un esame universitario a breve.
Stamattina ho consultato il mio dentista che mi ha detto di lavare bene i denti e che, se non passa in un paio di giorni, di farmi visitare.
Oltre ad usare il colluttorio, posso fare altro nel frattempo? Posso assumere qualche antifiammiatorio? Antidolorifico? Devo evitare cibi troppo caldi o eccessivamente freddi, giusto? Altro?
Ho letto vari articoli su internet di fratture di denti e sono un pò preoccupata ma fino a lunedì non posso essere visitata.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, dobbiamo attendere lunedì, se il dolore diventa insopportabile assuma un antidolorifico da banco a stomaco pieno, meglio utilizzare un farmaco già utilizzato in altre occasioni attenendosi al foglietto illustrativo. Tenga un alimentazione morbida semiliquida evitando caldo o freddo eccessivo. Quello che trova in internet non la deve preoccupare, perchè può benissimo non corrispondere al suo caso.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/