Utente 469XXX
Buona sera
A febbraio di quest'anno mi è stato estratto il 46 e rimossa una ciste sottostante di 24 mm
Ad oggi dopo 8 mesi dopo un controllo rx e successiva tac ho un altra ciste sotto il 47 di 14mm quindi mi dovro' sottoporre nuovamente alla eliminazione della stessa...
Vorrei chiedervi consiglio dato che la prima esperienza non è stata delle migliori perché durante l'estrazione della ciste e la pulizia della sede ho sentito male sbattevo ogni volta che toccavano il nervo del mandibolare!
Ho consultato un chirurgo privato ( la prima volta ero in ospedale)
Ed anche lui mi farebbe tutto in anestesia locale dicendomi che è importante che io reagisca durante l'operazione per evitare danni al nervo.
Il 47 è vitale quindi non lo estrarra' ma si aprirà uno spazio nell'osso a lato!
Sono terrorizzato dall'idea di poter rivivere l'esperienza di febbraio ne ho parlato con il chirurgo e mi ha detto che mi darà del valium e sarà tutta un'altra esperienza....
Voi cosa ne dite?
È inevitabile il dolore?
Posso richiedere la sedazione profonda?

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Non è inevitabile che lei senta dolore. Se chi la opera lavora in una struttura che offre il servizio di sedazione può richiederlo.
Per chiarire meglio il suo quadro andrebbero poste altre domande: è stato fatto l'esame istilogico della prima cisti rimossa? Se il 47 è vitale quale origine ipotizzano per la lesione che dovra' togliere?
La disgnosi è stata fatta anche visionando una tac?
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 469XXX

L'esame istologico è stato fatto in ospedale ma non ho mai avuto il referto, l'ipotesi della formazione di questa ciste è la mancata eliminazione completa dell'altra con conseguente riformazione (anche l'altra interesava una parte sottostante al 47).
La tac è stata visionata confermando la natura cistica della lesione

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
E' suo diritto avere il referto dell'esame istologico.
Lo richieda.
Cisti (non ciste) è un termine molto generico che individua una serie molto ampia di lesioni a contenuto liquido o semiliquido a carattere espansivo che causano riassorbimento osseo.
Tale termine non definisce la natura della lesione che il più delle volte è infiammatoria ma in alcuni casi può essere diversa (ad esempio nelle lesioni cistiche che son espressione di tumori odontogeni).
La terapia (sostanzialmente il tipo di approccio chirurgico e la radicalità dell'intervento) è conseguenza della diagnosi.

Ad ogni modo per la questione del dolore le ho risposto nel primo mio intervento, può tranquillamente concordare una chirurgia in sedazione (se la struttura dove verrà operato adopera tale tecnica).

Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it