Utente 892XXX
Buongiorno,
3 mesi fa mi é stata diagnosticata una ranula sulla guancia sx durante una visita orl.
La ranula si gonfiava e spesso si riempiva di sangue, il fastidio era talmente tanto che la scoppiavo io stessa per far uscire la saliva che si incamerava. Il dottore mi ha ovviamente messa in lista d’attesa per un’operazione di rimozione con anestesia locale.
Ora a distanza di 2 mesi dalla visita non ho più avuto nessun fastidio o rifgonfiamento di questa. Avró l’operazione la settimana prossima, mi consigliate di farla comunque? Ritornerá ad infiammarsi? O se non persiste il problema salto l’operazione?!
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, c'è un po' di confusione, le consiglio di chiedere sempre di essere correttamente informata, nel dubbio se lo faccia scrivere, in modo di aver chiaro la diagnosi e le zone anatomiche. La decisione sull'intervento la prenderà l'otorino, a distanza le posso dire che le lesioni del cavo orale sono di competenza dell'odontoiatria che si occupa di patologia orale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 892XXX

Buongiorno dottore, provo a rispiegarmi.
3 mesi fa sono andata ad un vosita orl per un piccola bollicina sempre presente all’interno della guancia, altrzza denri inferiori, molto fastidiosa anhe se poco dolorante!la dottoressa visitandomi ha detto che si trattava di una ranula, una ghiandola che si ostruiva di saliva causandomi quel rigonfiamento e quel fastidio ogni giorno. Mi disse che l’unica soluzione per “farla guarire” sarebbe stata quella di asportarla chirurgicamente con anestesia locale “come se andassi dal dentista” cit.
Sono stata messa in lista d’attesa a novembre per essere chiamata ad operarmi.
Oggi a distanza di 3 mesi mi chiamano per l’operazione in data 16.02.2018.
Il “problema” è che non ho piu avuto fastidi ne rigonfiamenti della ghiandola da 3 settimane a questa parte. La domanda è: dovranno operarmi comunque? È una finta guarigione? Si ripresenterà il problema se non la tolgo?

Spero di essere stata piu chiara.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Sono i termini che utilizza che confondono la domanda, ma ora si capisce meglio. La scelta di cosa fare dipende dal medico che la visiterà che con accertamenti diagnostici della zona le darà la corretta risposta e lei dovrà stare semplicemente alle sue indicazioni. Nel caso ci fosse recidiva, nella risposta precedente le ho inserito il corretto professionista a cui rivolgersi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/