Utente 323XXX
Buon pomeriggio
Ho effettuato un ponte di due molari mancanti su due molari non devitalizzati creando due monconi ,poi due corone su due molari devitalizzati.
Il tutto per ora provvisorio
Venerdì scorso il mio dentista mi ha ripreso le impronte definitive
Nel periodo in cui avevi le corone provvisorie mi si sono staccate molto spesso ma non mi sono creata problemi in quanto le singole corone sono su denti devitalizzati
Il ponte ha iniziato a darmi fastidio e essendo su due monconi non devitalizzati mi sono recata dal mio dentista i quale mi ha detto che si era leggermente staccato in fondo
Sistemandolo e pulendo i due monconi non devitalizzati ho sentito parecchio dolore,e mi sono preoccupata
La domanda che pongo anche a voi è questa
Con il cemento definitivo non dovrei avere più problemi di scollamento comecon il provvisorio?cosi mi ha assicurato il mio dentista
Perché se dovesse scollarsi il ponte mi farebbe parecchio male infatti non provo nemmeno a mangiarci sopra non conviene devitalizzati tutti?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica

".'....Ho effettuato un ponte di due molari mancanti su due molari non devitalizzati creando due monconi ..."

Probabilmente non è chiara sui pilastri di ponte,forse i pilastri sono un primo premolare e un secondo molare per assenza di un secondo premolare e un primo molare?Perché dal suo racconto parrebbe che un pilastro di ponte sia addirittura un dente del giudizio.
Se cosi fosse,si tratterebbe di una riabilitazione protesica molto poco ortodossa e fortemente sconsigliata.Mi dia più informazioni.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 323XXX

Il ponte parte dal primo molare dopo canino che è il primo moncone non devitalizzato dopo due molari mancanti e quarto moncone non devitalizzato

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Per esser chiari dopo il canino vi è il primo premolare,poi saranno assenti il secondo premolare e il primo molare, e quindi il pilastro posteriore é il settimo o secondo molare.
Se non sono sensibili o dolenti,meglio non devitalizzarli,poiché risulterebbero monconi"deboli" dovendo sostenere un forte carico masticatorio,e quindi a rischio di frattura.Personalmente avrei optato per sostituire gli elementi mancanti con due impianti,evitando di molare denti sani,e di evitare inoltre futuri problemi ai pilastri del ponte e consentire una migliore igiene.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 323XXX

Si esatto così
Ma è vero che con il cemento del ponte definitivo sarà quasi impossibile che si dissaldi?
I due monconi definitivi mi danno leggermente fastidio al freddo ma il mio dentista dice che è normale in questo momento diverso sara col definitivo
Non ho voluto fare io gli impianti perché il pensiero di un perno nell osso mi fa terrore,ancora di più vedendo il dolore di un impianto che ha provocato a mio marito (sono una di quelle persone che ha il terrore del dentista).
Lei mi conferma che col definitivo sarà più saldo ?
Che problemi potrebbero avere i pilastri del po te in futuro?

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Personalmente dopo aver controllato che vi sia un preciso fitting del ponte definitivo con una perfetta chiusura sui monconi,utilizzerei un cemento provvisorio : in caso di infiammazione della polpa dei monconi,è semplice rimuovere il ponte senza creare danni possibili in caso di cementazione definitiva.Inoltre la decementazione da lei lamentata sul provvisorio potrebbe dipendere dalla preparazione dei monconi (se "corti" anche col cemento definitivo il manufatto si distacca.....)oppure dal provvisorio non preciso(che in tal caso potrebbe essere ribasato)Non aggiungo altro perché non conosco la sua situazione attuale,ma è bene che si chiarisca su questi dettagli col suo Dentista.


".....Che problemi potrebbero avere i pilastri del ponte in futuro?....

Il tutto dipende dalla progettazione protesica,dal tipo di occlusione,dai carichi e sollecitazioni masticatorie che dovra' subire nel tempo la protesi stessa e come accennato prima da una congrua preparazione dei pilastri.

Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 323XXX

Grazie
Devo aggiungere che mentre le impronte prese per i provvisori sono state molto veloci (prendendo la forma solo con una pasta),le impronte dei definitivi sono durate un’ora o forse più ,inserendo dei fili sotto la gengiva per permettere alla pasta di entrare sotto la gengiva e prendere delle impronte precisissime in particolare sull arcata superiore .
Presumo quindi delle corone e ponte più aderenti?
Grazie

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La metodica di presa d'impronta è corretta,per il resto tutto dipende dall'avere rispettato i protocolli già enunciati.

Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 323XXX

Buongiorno
Le chiedo un consiglio se mi si dovesse staccare il ponte ed essendo i due monconi non devitalizzati (a sfiorarli ,senza copertura,salto dal dolore)in attesa di andare dal mio dentista che è chiuso da sabato a lunedì compresi posso riattaccarlo con paste tipo Polident ?perché sinceramente nella mia zona non conosco nessun pronto soccorso dentistico
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Esistono kit in farmacia appositi per tali evenienze,legga bene le istruzioni.Se non lo reperisse può andar bene anche l'adesivo per dentiere purché pulisca bene da residui di cibo il ponte
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#10] dopo  
Utente 323XXX

Grazie per i preziosi consigli