Utente 499XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni. A dicembre ho iniziato a soffrire di sanguinamento Delle gengive perciò a marzo mi sono recata dalla mia odontoiatra di fiducia che mi ha fatto una pulizia dei denti. Mi ha detto che avevo del tartaro accumulato tra i denti, ma nulla di preoccupante, anzi mi ha detto che ho una dentatura perfetta, solo avrei dovuto utilizzare un dentifricio specifico per gengive sensibili. Ecco, io non l'ho fatto e sono ritornata per un po' alle mie vecchie abitudini, ovvero di lavarmi i denti una volta al giorno. Dopo poco tempo il sanguinamento è tornato, ma più lieve, quindi ho iniziato a lavarmi i denti più spesso. Nelle ultime settimane il sanguinamento è quasi scomparso però ho notato dei piccoli graffietti in alcune parti della gengiva e inoltre la gengiva mi pare in alcuni punti più gonfia e leggermente dolorante. La cosa che mi ha stupito è che la gengiva non mi sembra rossa, ma del suo colore naturale; soltanto la parte della gengiva al di sotto del labbro mi sembra più rossa del normale. Non so se a questo punto dovrei pensare ad altre patologie sistemiche o se dovrei rivolgermi di nuovo all'odontoiatra. Scusate la mia prolissità e vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Dal suo racconto mi sembra che non vi sia niente di particolare,i graffi di cui parla sembrerebbero dovuti ad una non corretta tecnica di spazzolamento,lo stesso dicasi per la gengiva presumibilmente a carico degli incisivi(inferiori?)ove forse vi è un accumulo di placca.Faccia comunque un controllo e chieda le corrette istruzioni di igiene orale.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Innanzitutto la ringrazio per la celere risposta. In effetti il sanguinamento riguarda gli incisivi inferiori prevalentemente, mentre le gengive mi sembrano gonfie in prossimità dei canini superiori. Secondo lei utilizzare il filo interdentale è una buona idea o potrebbe causare sanguinamento?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il filo deve usarlo assolutamente per una corretta igiene; approfitti del prossimo controllo per farsi spiegare bene la tecnica per un corretto utilizzo.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia