Utente 271XXX
Egregi Dottori,

verso i primi giorni di agosto, mentre ero in vacanza, ho iniziato ad avvertire delle fitte al dente del giudizio superiore sinistro (il dente è sceso, ed è dritto). La situazione è andata avanti per circa un paio di settimane, con fitte discontinue e di varia entità. Da metà agosto in poi non ho avuto più problemi. Il dolore si è ripresentato il giorno 28, e solo quel giorno, per poi scomparire.

Ieri mi sono recato dal mio dentista, il quale sospettando una piccola carie, mi ha visitato e sottoposto a radiografia. Quest'ultima ha escluso la presenza di carie, è invece emerso che il dente del giudizio è sceso leggermente di più rispetto agli altri, lasciando scoperta parte della gengiva (dalla radiografia, tra il dente precedente e quello del giudizio, si notava una maggiore porzione di gengiva rispetto alla dentatura vicina). Il dentista ha però escluso questa come causa del dolore, e mi ha consigliato di recarmi di nuovo da lui qualora il fastidio dovesse ripresentarsi, per visitarmi durante l'evento doloroso.

E' possibile che il dolore sia causato dalla discesa del dente? Il tipo di dolore, tuttavia, è differente da quello che avverto solitamente quando il dente del giudizio "cresce" (lo sento pulsare in maniera continua, mentre in questi giorni ho avvertito delle fitte discontinue).

Vorrei, se possibile, un Vostro parere in merito.

Grazie.

Distinti Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, con accertamenti diagnostici negativi, mi trova in accordo con la versione del suo Odontoiatra, un controllo a distanza potrebbe essere più chiaro e non falsare una diagnosi. Certe volte la crescita maggiore in dimensione verticale di questi denti può influire anche a livello articolare provocando una sintomatologia non stabile.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/