Utente 120XXX
Salve a tutti,
a ottobre 2017 ho curato delle presunte carie ai denti n. 5, 6 e 7 dell'arcata inferiore sinistra.
Il dentista mi ha fatto una anestesia tronculare. Ho capito subito che qualcosa era andato storto perché quando ha inserito l'ago ho sentito una scossa e un dolore nelle vicinanze dell'orecchio.
Dal giorno seguente mi sono accorto che la metà sinistra della lingua era insensibile.

Nel corso dei mesi la sensibilità alla lingua è migliorata. Ci sono voluti diversi mesi. Notavo che quando stava per tornarmi la sensibilità a un punto della lingua, alcuni giorni prima avvertivo un dolore fisso su quel punto.

2 settimane fa ho avuto dolori ai denti dell'arcata inferiore sinistra, dolori che sono cessati dopo alcuni giorni. Siccome ho letto che può volerci fino a 1 anno per il ripristino completo dei danni neurologici, ho pensato che questi dolori fossero causati dal fatto che ci sono ancora delle fibre nervose che stanno ricrescendo, ma non ne sono sicuro.

- > Ora quello che mi preoccupa è che da alcuni giorni ho un dolore fisso all'interno dell'orecchio sinistro (che prima non avevo), nello stesso punto in cui avvertii il dolore quando il dentista mi fece l'anestesia.
Il dolore aumenta di molto quando mastico e durante la deglutizione.

Questo dolore può essere dovuto alla ricrescita di alcune fibre nervose che erano state danneggiate vicino l'orecchio? O potrebbero essersi verificati altri danni conseguenti all'anestesia? Oppure non c'entra nulla con il danno dell'anestesia ed è semplicemente una coincidenza?

Sono preoccupato e demoralizzato :(
Cosa ne pensate voi?

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, che sia una coincidenza o meno non fa molta differenza, visto che non è possibile far nulla. Le raccomando una visita odontoiatrica per escludere eventuali patologie dentali.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/