Utente 512XXX
Buongiorno a tutti. Sono nuova della community e vorrei avere un parere da voi specialisti. Circa 10 anni fa mi è stato devitalizzato un dente nell’arcata destra inferiore e successivamente mi era stata inserita una capsula. Qualche mese fa questa capsula è saltata e il mio dentista ( un altro specialista) mi ha fatto le impronte è messa un’altra provvisoria. Ad oggi questa capsula mi ha fatto infezione alla gengiva( fistola) e il dentista mi ha consigliato di estrarre del tutto il dente per poi fare un impianto. Io sono un po’ scettica, nel senso che prima vorrei togliere questa capsula per vedere come mai ha fatto infezione e poi decidere il tutto. Sbaglio io?

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile darle una risposta esaustiva senza poterla visitare ed avere report clinici.La presenza di una fistola indica una infezione batterica endodontica o endoparodontale.Qualora non fosse possibile un ritrattamento canalare,
oppure una apicectomia,purtroppo sarà impossibile recuperare l'elemento
dentale.Si chiarisca bene con il suo Dentista ed eventualmente senta un secondo parere.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 512XXX

La ringrazio per la risposta immediata! Il mio dentista dice che sarebbero tutti interventi per limitare l’infezione. Dalla radiografia risulta infettata una parte di gengiva.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La radiografia o meglio la rx endorale periapicale non mostra "una infezione gengivale",ma può mostrare la presenza di una cisti radicolare o di una infezione endoparodontale.La fistola come già significato è una indubbia spia della situazione attuale.Le chiedo se è stata effettuata dal Collega una fistolografia per meglio definire la situazione.
Sul prosiego terapeutico sarebbe opportuno avere i dettagli clinici della sua situazione.L'infezione non viene "limitata"
dagli interventi terapeutici accennati,ma in presenza di diagnosi corretta e di terapia corretta "l'infezione"si risolve completamente.Ovviamente in mani di professionisti competenti.
Personalmente tento sempre un approccio conservativo,per un impianto c'è sempre tempo.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia