Utente 514XXX
Salve egregi dottori, mi chiamo Carlo e ho quasi 30 anni.
Il motivo che mi porta a usufruire di questo ottimo servizio è la richiesta di un secondo parere su una diagnosi che il mio dentista mi ha delineato, ma andiamo con calma:
circa 2 mesi fa inizio a soffrire di dolore generalizzato alla arcata superiore sinistra, attraverso esami strumentali si scopre che ho due granulomi rispettivamente sul primo molare superiore e nel secondo molare superiore entrambi devitalizzati.
Il secondo molare superiore viene estratto perché mal messo mentre il primo molare il dentista me lo salva facendo un apicectomia e raschiando con molta cura la zona e asportando anche un altro pezzettino di radice.
Tuttavia dopo un mese dal intervento io accuso sempre gli stessi tipo di dolori che avevo prima della estrazione del dente e della apicectomia a quello vicino: mal di testa, sensazione di tensione in quella zona, piccole scosse a volte mi fa male anche la tempia diciamo che il dolore non è sempre nella zona del dente accusato di essere il responsabile, ma credo che parta da quella zona non è facile capirlo.
Il mio dentista mi ha detto che i granulomi sono spesso asintomatici e che se proprio possono dare: gonfiore alla gengiva, dolore mentre si mangia, dolore intenso localizzato alla pressione e non di certo i sintomi che lamento io, secondo lui io ho una Sindrome temporo mandibolare perché di notte digrigno i denti il che è vero. Quindi ora sono in cura con voltaren e muscoril mattina e sera per 7 gg per vedere come va e in caso si potrà pensare a un bite. Ora sono a metà della mia terapia ma il dolore/fastidio non accenna a diminuire quindi sono un po' demoralizzato perché questo fastidio è un pensiero costante e avvilente e la mia vita ne risente un po'.
La mia domanda è: se la terapia non funziona come sta accadendo forse non è meglio estrarre anche quel molare a cui è stata fatta l'apicectomia forse è lui il responsabile e non questa sindrome temporo mandibolare dico forse il mio dottore si sbaglia?
Orami sono piuttosto stufo di questa situazione!!

Aspetto con piacere eventuali consigli su come dovrei comportarmi.

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ritengo che qualunque parere fornito in questa sede senza visita clinica risulterebbe assolutamente aleatorio. Se ha dei dubbi sulla diagnosi e sulla sua situazione clinica chieda una visita da un altro collega
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Anzitutto la ringrazio per la celere risposta;
Ho chiesto un consulto a un altro dentista il quale mi ha detto caviamo il dente subito senza nemmeno ascoltare la mia situazione, ha detto "via il dente via il dolore" capisce però che per me che sono il diretto interessato se levassi il dente e poi i miei fastidi dolori non fossero causati da quel dente me la potrei prendere solo con me stesso e quindi ho scritto qui per poter fare la scelta più oculata possibile.

[#3] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In effetti i sintomi pongono in dubbio una diagnosi differenziale con dolore a provenienza muscolare o articolare. Purtroppo però la diagnosi differenziale richiede assolutamente la visita...
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it