Utente 527XXX
Buonasera, avrei un problema. Il 1 febbraio mi reco dal mio dentista per curare una carie superficiale al dente del giudizio inferiore sinistro. Secondo il dentista è andato tutto bene, la carie non era profonda e non ci sono stati problemi di sorta.
Dopo una settimana in cui non ho avuto dolori, inizia un fastidio che indicherei come una specie di nevralgia: un fastidio leggero, sordo, che si s postava lungo le arcate sia superiori che inferiori soprattutto nel lato sinistro del viso. Essendo in concomitanza di un brutto raffreddore la mia dottoressa di base mi ha tranquillizzato dicendo che poteva essere un dolore originato dall'infiammazione dei seni nasali, e che succede, di non preoccuparmi che sarebbe passato.
Ora, dopo un mese, e dopo al quasi totale remissione del raffreddore mi trovo ogni tanto con una specie di fastidio che non è fisso, né facilmente individuabile. Spesso però mi sembra che si trovi tra il dente otturato e quello di fronte, ma è un dolore sordo, non pulsante, non reattivo al caldo e al freddo che sorge solamente quando stringo i denti con forza (quando mangio non sento nulla). Fino a settimana scorsa, sporadicamente avevo ancora una specie di fastidio non localizzato, che si muoveva per l'arcata anche quando non stringevo i denti, ora non succede più.
Anche il fastidio alla stimolazione non è sempre presente.
La mia dentista è via per una settimana, e visto che non è un dolore degno di questo nome, non corro da un altro dentista, ma attendo lei. Il mio dubbio però è di altra natura: ho fatto male a fidarmi del medico di base? Cosa potrebbe essere? Potrebbe non esser legato all'otturazione effettuata?
Grazie

Marta

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Stia tranquilla, attenda il rientro della sua Odontoiatra e non ha fatto male fidarsi del medico di base.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 527XXX

Grazie mille!