Utente 544XXX
Buongiorno a tutti, sono a 32 settimane di gestazione e sono stata colpita da pulpite al 37esimo dente, dove era stata curata una carie (purtroppo non penso bene perché il dentista dove ero andata prima di rimaner incinta proprio per sistemarmi mi ha fatto ulteriori danni anche per una estrazione di un dente del giudizio). Settimana scorsa sono dovuta ricorrere al ps odontoiatrico dove mi è stato fatto un piccolo buco sul dente in questione in pratica senza anestesia perchè dopo tre tentativi prendeva poco e per poco tempo. Conclusione che abbiamo lavorato sulla mia resistenza al dolore finchè non sono anche svenuta e nel pomeriggio a casa ho avuto qualche contrazione.
Il dente fa sncora male al contatto, tipo quando tento di passarci lo spazzolino, e vado avanti a passati di verdure per non masticare fino a lunedì quando il mio dentista storico mi spedisce da un suo collega esperto in terapie canalari con macchinari all’avanguardia.
Il mio terrore è quello di riprovare quel dolore e che l’anestesia non mi prenda... non sono mai stata una fifona anzi ma ora sono seriamente preoccupata.
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, l'anestesia farà il suo effetto! Lunedì lei dovrebbe rivolgersi a un esperto con attrezzature all'avanguardia, cioè dotato di tutti i sistemi per alleviare il dolore. Stia tranquilla.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 544XXX

La ringrazio, uno è fatto ed è andato bene. Non ho capito perché il dentista mi rimanda dal mio per far la ricostruzione (vado domani) e perché mi ha chiesto i contanti. Oltretutto non ho neanche chiesto quanto viene tutto, mediamente quanto viene una canalizzazione senza ricostruzione?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Non è possibile rispondere alle sue domande, che le consiglio di fare ai diretti interessati.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/