Utente 233XXX
Salve vi espongo il mio problema, un mese fa sono andato dal mio dentista perchè il molare 47 si era spezzato e mi faceva male, quindi il mio dentista mi ha detto che era da devitalizzare.
La devitalizzazione è stata fatta in 5 sedute perchè è stata un po difficoltosa, alla fine il dottore mi ha chiuso i canali e tutto sembrava andare bene, dopo soli 20 giorni un dolore insopportabile che il dottore mi ha curato con 5 giorni di augmentin e antidolorifici.
Dopo altri 12 giorni dinuovo il dolore più forte di prima, ho ripreso per 3 giorni l' antibiotico ma niente e quindi il dottore mi ha detto che era meglio toglierlo perchè mi avrebbe sempre dato fastidio ed era meglio l' avulsione e in secondo momento passare ad un impianto.
Quindi con tre giorni di antibiotico lo ha estratto, solo che durante l' estrazione il dottore mi ha fatto varie anestesie normali e un po di tronculare, che gia avevo fatto durante la devitalizzazione, solo che questa volta appena ha fatto l' iniezione per la tronculare ho sentito il dolore più forte della mia vita, tanto che gli stavo spostando il braccio, alla fine l' anestesia ha funzionato e il dottore ha estratto il dente, dove sotto ha detto c' era un piccolo granuloma, quindi ha limato un pò l'osso mi sembra.
I problemi iniziano appena arrivo a casa e si toglie un po l' anestesia dolore tremendo, che blocco con aulin per 2 giorni, poi il secondo giorno dopo febbre a 38,5 che curo con tachipirina ma la cosa che più sto in ansia e che ho metà labbro destro e mento addormentato, se tocco il labbro sento il dito che lo tocca ma è addormentato e sento pungere, mentre il mento sento l' effetto cartone, cioè addormentato completamente, sento però la pressione se la esercito col dito.
Adesso dopo 5 giorni ho decimi di febbre 37,2 dolore ancora lieve e questa parestesia, ora mi chiedo come è possibile che sia avvenuta e può essere permanente? sono molto in ansia perchè ho letto che in genere succede di più con gli impianti, cosa può essere?

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
La parestesia è legata ad una sofferenza del NAI (nervo alveolare inferiore) e verosimilmente trattasi di neuroaprassia,che dovrebbe risolversi spontaneamente entro un paio di settimane senza terapie farmacologiche.
Si chiarisca meglio con l'operatore che conoscerà certamente l'anatomia della zona valutata preliminarmente con rx.



Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 233XXX

Dottore ma una devitalizzazione con capsula che va male dopo 20 giorni prevede un rimborso?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Credo debba chiarirsi con il suo Dentista o chi per lui.....


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 233XXX

Dottore e mi scusi dopo 7 giorni di antibiotico è normale avere ancora un po di dolore e i decimi di febbre?

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il dolore verosimilmente è legato alle procedure chirurgiche esperite,non credo che" i decimi febbrili" siano correlabili all'avulsione.



Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 233XXX

Grazie per le risposte dottore ma questa febbre che mi è venuta il giorno dopo l estrazione e continua ancor oggi mentre prima della estrazione non c era come può non dipendere da questo?

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Personalmente mi consulterei col medico di famiglia per un riscontro clinico.


Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 233XXX

Dottore volevo aggiornarla in quanto ho fatto un altra visita dal mio dentista e mi ha detto che la tronculare non l ha fatta e quindi mi chiedo come mi è venuta questa parestesia che adesso dura da 7 giorni solo con l estrazione, è possibile dottore?

[#9] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
In alternativa alla tronculare le lesioni del NAI possono essere legate alle procedure chirurgiche e all'edema post-operatorio.Vedrà che tra qualche settimana riacquistera' la sensibilità.

Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#10] dopo  
Utente 233XXX

Grazie dottore spero, al momento ho ancora dolore e decimi di febbre.

[#11] dopo  
Utente 233XXX

Dottore un ultima domanda ma è possibile che dopo 8 giorni la parestesia sia invariata ?

[#12] dopo  
Dr.ssa Gisella Brandani

20% attività
20% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
"Dottore un ultima domanda ma è possibile che dopo 8 giorni la parestesia sia invariata ?"

È possibile che duri perfino mesi, in grado più o meno variabile, in dipendenza del grado di sofferenza delle strutture nervose, cosa che è possibile indagare solo con l'attesa.

ATTENZIONE:
la visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.
I suggerimenti forniti dalla Dr.ssa Brandani online vanno intesi come meri consigli di comportamento, non sostitutivi della visita medica.
Dr.ssa Gisella Brandani
Medico Chirurgo
Specialista in Odontognatostomatologia
Consulente del Tribunale di Firenze

[#13] dopo  
Utente 233XXX

Grazie dottoressa, cmq a 13 giorni ancora non sento niente, cioè il labbro inferiore destro mi pizzica se lo tocco mentre il mento sento il cosiddetto effetto cartone, cmq il mio dottore mi ha detto di prendere 3 volte al giorno Neuraben, e continua a dire di non capire come possa essere successo, perchè dice che non mi ha fatto la tronculare e ha solo estratto il molare, anche se sopra ha fatto un po di curettage sul osso per farlo ricescere, cosa ne pensa ritornera la sensibilità secondo lei?

[#14] dopo  
Dr.ssa Gisella Brandani

20% attività
20% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
"cosa ne pensa ritornera la sensibilità secondo lei?"

Dopo sei mesi si può parlare di danno permanente o, perlomeno, quanto rimane della parestesia attuale (si potrebbe anche risolvere per la maggior parte, se non del tutto).
Dr.ssa Gisella Brandani
Medico Chirurgo
Specialista in Odontognatostomatologia
Consulente del Tribunale di Firenze

[#15] dopo  
Utente 233XXX

Gentili dottori sono ritornato dal dentista perchè avevo ancora dei dolori anche se sopportabili al dente estratto e il dottore visitandomi mi ha detto che mi è venuta un osteite, quindi ha provveduto a raschiare l' osso per provocare sanguinamento ma mi ha detto che per accelerare la guarigione dovrei fare 6 iniezioni di gentamicina, ora io soffro sia col fegato che con lo stomaco e vorrei evitarle, che mi suggerite per uscire da questo tunnel?
GRAZIE

P.S Tra l altro mi ha detto che tutte queste cose mi stanno capitando perchè io ho il sistema immunitario debole, è possibile questa cosa che ha detto?

[#16] dopo  
Dr.ssa Gisella Brandani

20% attività
20% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
L'alveolite post estrattiva è una possibile complicanza descritta in letteratura.
Il protocollo della revisione chirurgica di una alveolite post estrattiva prevede una copertura antibiotica.
Il prescrivere una terapia antibatterica iniettiva piuttosto che una terapia antibiotica per via orale è una scelta rimessa alla discrezionalità del curante.

"perchè io ho il sistema immunitario debole, è possibile questa cosa che ha detto?"

E' possibile tutto, bisogna vedere se Lei è veramente o meno portatore di un problema di salute sotto forma di un sistema immunitario debilitato, ovvero se ne presenta i sintomi
od è portatore di talune malattie che si associano a tale condizione, ovverosia trattasi di una condizione che va verificata.
Differentemente siamo nel campo delle ipotesi, delle supposizioni.
Dr.ssa Gisella Brandani
Medico Chirurgo
Specialista in Odontognatostomatologia
Consulente del Tribunale di Firenze

[#17] dopo  
Utente 233XXX

Una domanda stupida può essere questa alveolite osteite a provocare questa parestesia?