Morso profondo mandibola retrusa disfunzione tubarica

Buongiorno gentilissimi dottori e dottoresse, io avrei una domanda da porvi visto che sto affrontando un problema da mesi sul quale non ho ancora risposta precisa.
E’ possibile che un morso profondo con una mandibola biretrusa possa dare i seguenti sintomi: contrattura rachide cervicale, acufeni lievi, lieve disfunzione tubarica e formazione o comunque un po’ di sporco sempre nell’orecchio esterno, scricchiolii ogni tanto quando deglutisco.
Come si curano questi sintomi?
Il semplice bite puo’ essere d’aiuto oppure bisogna ricorrere all’ortodonzia o alla chirurgia.
Bisogna tener presente che io ho 24 anni e che l’apparecchio gia’ lo portai per 2 anni e mezzo tutti ma evidentemente il morso profondo non e’ stato corretto bene.
C’entrano i disordini atm in questi sintomi?
Avendo gia’ visto 7 otorini di chi purtroppo sull’atm hanno poche conoscenze mi sto affidando in un centro a milano dove c’e’ lo gnatologo il quale per iniziare mi fara’ l’esame elettromiografico e stabilometrico.
Io ho voluto visto il fallimento con un altro gnatologo che mi aveva fatto un bite preconfezionato farmi prescrivere adesso che ho gia’ fatto la rmn dinamica dell’atm e poi adesso faro’ la telefadiografia del cranio.
In questo centro comunque quando avevo fatto vedere la rx di settembre 2020 mi avevano detto che c’era in effetti una complicanza a destra guarda caso nell’orecchio un po’ piu’ tappato dove c’e’ una lievissima perdita d’udito.
Opinioni in merito?
[#1]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 7,9k 283 3
Gentilissimo utente, il bite è un presidio temporaneo spesso utilizzato come strumento anche diagnostico. Purtroppo non conosciamo il suo caso e non è possibile sapere quale saranno le cure.

Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta Gent.mo Dr. Diego Ruffoni ma potrebbe gentilmente dirmi se le hai riscontrato casi simili nella sua carriera o nei suoi studi? Grazie mille
[#3]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 7,9k 283 3
Ogni caso è a se stesso, non esiste una bocca uguale ad un altra, avere paziente che presentano problemi gnatologici è routine di tutti i giorni di tutti gli Odontoiatri.

Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa