Paura sclerosi multipla

Buongiorno,
Scrivo per avere un vostro parere.

La mia situazione è iniziata a fine gennaio con un problema all'orecchio, era ovattato sentivo meno come se avessi del liquido, non ho avuto problemi di vertigini ne di acufeni.
Mi hanno diagnosticato a seguito del test audiometrico l'idrope endolinfatica.
Dopo numerose terapie (flebo di mannitolo e cortisone per vi orale) non ho risolto e ho cambiato otorino, il quale mi ha prescritto la rmn con mdc di encefalo e tronco encefalico dopo aver capito quanto fossi ansiosa.
Dopo questo momento in preda al panico ho iniziato a non dormire ne mangiare e leggere ossessivamente su internet, ho trovato informazioni riguardo la sclerosi multipla e anche se ho letto che generalmente non dia lesioni al nervo uditivo ho cominciato a pensare solo a questa patologia.
Da li ho iniziato ad avvertire formicolii sparsi in tutto il corpo e di breve durata, prurito e ad avere fascicolazioni in tutto il corpo senza dolore.
Una volta fatta la risonanza risultata negativa mi sono tranquillizzata.
Ma ora a distanza di 20 giorni sono entrata dinuovo nel circolo.
Ho fastidio ai gomiti, sento una sensazione tipo prurito/tiepido alle spalle, ai polsi, fascicolazioni, la testa confusa, scarso interesse in tutto ciò che faccio, stimolo alla minzione più frequente.
Non ho intorpidimento ne formicolii e riesco a compiere tutti movimenti È possibile che non siano emerse le lesioni tipiche della SM dalla risonanza?
Il cortisone (deltacortene) che ho assunto per una settima (1 compressa da 25 al gg) può aver nascosto le lesioni?
So di essere ansiosa ma l'idea di questa malattia mi sta rovinando la vita.
La prossima settimana mi recherò presso una neurologa per una visita e inizierò una cura per il mio disturbo dell'ansia perché voglio tornare ad essere quella di prima.
Può essere che a distanza di così poco tempo dalla risonanza sia iniziata la demielinizzazione? Come compaiono i sintomi sensitivi di questa patologia? Sono presenti in tutto il corpo o in un'unica zona? Permangono tutto il giorno oppure no?

Grazie e scusate per il mio essermi dilungata
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

se ci sono lesioni demielinizzanti queste vengono evidenziate alla RM, peraltro fatta pure con mezzo di contrasto. Il cortisone non "nasconde" eventuali alterazioni di questo tipo.
La sintomatologia che descrive peraltro non è indicativa di SM essendo generalizzata e varia.
La SM inizia con un solo sintomo circoscritto e persistente.
Affronti il disturbo d’ansia.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie gentile Dottore per la risposta tempestiva,
Quindi posso escludere che sia emerso qualcosa di nuovo a distanza di così pochi giorni dalla rmn? Ma anche le fascicolazioni i formicolii gli spasmi e il bruciore che possono comparire con la Sm si concentrano in un'unica zona e persistono? Avevo capito che colpiscono arti tronco e a volte il viso. Inoltre la fase acuta solitamente quanto dura? È possibile avere delle placche a livello del midollo ma non avere disturbi motori? perché la mia rmn è stata solo di encefalo e tronco encefalico..ho visto dalla immagini che la parte cervicale era presente. Scusi per le mille domande ma preferisco chiedere a Lei piuttosto che cercare su internet. Spero che la cura per l'ansia mi porti a tranquillizzarmi e a stare meglio.
Grazie di cuore
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Utente,

in 20 giorni non si formano placche e diventano pure sintomatiche.
Una sm che insorge con quattro sintomi generalizzati non l'ho mai vista, stia tranquilla.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie di tutto Dottore. Mi ha tranquillizzata il che non è facile. Grazie ancora e buona giornata
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Mi fa piacere averLa tranquillizzata, davvero.
Grazie per la gentile recensione.

Buon pomeriggio

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore scusi se la disturbo nuovamente,
Ma mezz'ora fa è capitato un evento che mi ha terrorizzata. Ero seduta tranquilla quando improvvisamente ho sentito una sensazione di bruciore e caldo intenso sulla scapola sx diffondersi alla spalla al braccio e anche un po' verso la colonna ma solo dal lato sx. È durata in modo intenso per qualche minuto ma adesso avverto una sensazione di calore, meno fastidiosa ma comunque presente, come se fossi stata esposta al sole per tanto tempo a livello del bicipite. Ho letto tra i vari sintomi il bruciore e sono molto preoccupata.
Scusi e grazie
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
È solo una reazione neurovegetativa di origine ansiosa, per es. come quella del viso arrossato dopo un emozione.

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa