Può una infezione ai denti modificare il d dimero ? ora il mio è a 1300,

Buongiorno, vorrei sapere se un infezione ai denti, infezione indolore, può farmi venire la febbre ogni sera, al solito orario, e se sempre questa infezione può modificare il valore del D-dimero.
Ora è a 1300.

Ho fatto negli ultimi 15 gg 3 CT- tomografie e tutti gli esami possibili al sangue.
Mi hanno controllato il cuore per 72h in continuo.

Tutto gli esami hanno dato un esito positivo, nessun problema riscontrato.
Però non i dottori non sono grado di darmi una spiegazione per la febbre.

Può essere davvero un infezione a creare tutto questo?

GraZie
[#1]
Dr. Mirco Di Biase Dentista, Odontostomatologo 504 14 5
Gentile utente
Il D-dimero è un prodotto di degradazione della fibrina, una proteina responsabile della formazione di coaguli (trombi) nei vasi sanguigni. In ambito clinico, la determinazione del D-dimero nel sangue si inserisce nell'iter diagnostico della trombosi venosa profonda e dell'embolia polmonare.
Detto questo appare sicuramente remota L idea che un infezione dentale possa aumentare questo parametro utilizzato peraltro per determinare una sequela di patologie ben più gravi.
Se ha febbriciattola potrebbe trattarsi di sindromi parainfluenzali o infiammazioni di lieve entità considerando la negatività di tutti gli esami da lei sostenuti.
Cordialmente

Dr. Mirco Di Biase
Medico Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio